« Torna indietro

Recovery Fund

Recovery Fund

Recovery Fund: secondo De Girolamo di Italia Viva “occasione da non perdere”

Recovery Fund “occasione che non dobbiamo lasciarci sfuggire”, secondo Bernarda De Girolamo di Italia Viva

“Abbiamo una opportunità che non possiamo lasciarci sfuggire. Le risorse che presto arriveranno dall’Europa devono essere il volano per promuovere sviluppo e crescita per la Campania e per il nostro territorio – a dichiararlo, Bernarda De Girolamo, candidata al Consiglio Regionale, nella lista Italia Viva, nel corso di una manifestazione elettorale che si è tenuta nel casertano”

“Non possiamo perdere questa occasione – spiega ancora la preside prestata alla politica –  La prossima legislatura regionale avrà il compito complesso di gestire questa fase storica facendo in modo che le risorse messe a disposizione dall’Europa, attraverso i Recovery Fund, vengano utilizzate in modo coerente con le esigenze del nostro territorio: lavoro, ambiente, scuola, valorizzazione delle nostre risorse agroalimentari e culturali”.

“Dobbiamo fare ogni sforzo per promuovere progetti degni di finanziamento e impiegare le risorse in modo rapido e coerente. In questi anni sono stati fatti passi in avanti – conclude De Girolamo –  ma tanto ancora resta da fare e se perdiamo questa chance non avremo più alibi”.

Cos’è il Recovery Fund? Il significato

Fondo di recupero. Questo il significato letterale di Recovery Fund, strumento più volte richiesto dall’Italia con l’obiettivo di arginare l’impatto devastante del coronavirus.

Tutte le principali economie del Vecchio Continente hanno archiviato il primo e il secondo trimestre dell’anno con flessioni imponenti del PIL.

Ciò è accaduto a causa della pandemia che ha imposto all’UE di trovare e adottare una strategia condivisa per affrontare l’emergenza.

Come funziona il Recovery Fund?

Il Recovery Fund nasce da una vecchia proposta francese elaborata con lo scopo di emettere i Recovery Bond, con garanzia nel bilancio UE.

Il tutto condividendo il rischio ma solo guardando al futuro, senza una vera mutualizzazione del debito passato. Al centro della questione, dunque, sempre titoli di debito, ma con questa “leggera” differenza.

Per dirla con le stesse parole di Conte, a chi si chiede cos’è il Recovery Fund potremmo rispondere definendolo:

“un fondo per la ripresa con titoli comuni europei per finanziare la ripresa di tutti i Paesi più colpiti, tra cui l’Italia”.

Fonte dati Recovery Fund

Edizioni

x