« Torna indietro

Task force contro il degrado: il Comune di Piombino si affida all’Associazione Ranger

Nasce ufficialmente oggi la task force del Comune di Piombino contro il degrado: la Giunta ha recentemente deciso di utilizzare anche i volontari dell’Associazione Ranger – che hanno partecipato ad un corso di formazione specifico – come ispettori ambientali.

Compito dei volontari sarà la prevenzione e l’accertamento degli illeciti amministrativi sul mancato rispetto delle norme del Regolamento comunale di Polizia Locale.

Nel dettaglio, i Rangers combatteranno l’abbandono incontrollato ed il deposito sul suolo pubblico di rifiuti non ingombranti ed ingombranti; la mancata rimozione delle deiezioni degli animali o la mancata dotazione dell’attrezzatura idonea alla rimozione ed asportazione delle deiezioni dei cani; vigileranno sul corretto conferimento dei rifiuti domestici ingombranti nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani; sul conferimento nei contenitori per Rsu di frazioni di rifiuti per le quali è istituita la raccolta differenziata; sul corretto abbruciamento dei residui vegetali.

“Tolleranza zero contro l’inciviltà: non possiamo permettere che, accanto a cittadini coscienziosi ce ne siano altri che si facciano beffa delle norme e contribuiscano a degradare la nostra bella città – spiegano il sindaco Francesco Ferarri e l’assessore Carla Bezzini -. Basta gettare a terra qualsiasi tipo di rifiuto: non tollereremo più mozziconi di sigarette, sigari e gomme da masticare o padroni che non raccolgono gli escrementi dei propri cani. Ma non solo: inizia da oggi la nostra battaglia contro l’abbandono scriteriato dei rifiuti. Si tratta solo della prima di una serie di azioni nutrite che rientrano comunque all’interno del nostro impegno convinto sulle politiche ambientali”.

Gli interventi e le modalità esecutive, esercitate sull’intero territorio comunale, verranno concordati con la Polizia Municipale. Per il rilevamento delle violazioni sarà utilizzata la modulistica redatta e fornita dall’azienda attenendosi alle indicazioni ed ai limiti procedurali dati dalla legge in riferimento alla Polizia Municipale. Per ogni riferimento inerente la procedura o il comportamento o gli interventi in ambito sanzionatorio gli Ispettori Ambientali dovranno rivolgersi alla Polizia Municipale.

Tutti gli Ispettori Ambientali saranno dotati di una tessera di riconoscimento esposta sull’uniforme di servizio. Il Comando di Polizia Municipale eserciterà il controllo sugli atti emessi dagli Ispettori Ambientali.

x