« Torna indietro

fitto in piazza a Lecce

fitto in piazza a Lecce

Regionali, Fitto in piazza a Lecce per presentare i candidati della sua lista

Raffaele Fitto in piazza a Lecce per presentare ufficialmente la sua lista di candidati, la lista “La Puglia Domani” che lo affiancherà nella corsa alle prossime elezioni regionali pugliesi che si terranno tra meno di un mese. Nel giorno di una festività per il patrono Sant’Oronzo decisamente in tono minore per via dell’emergenza legata al Covid19 e alle misure di distanziamento sociale che hanno impedito i soliti rituali cittadini, il candidato del centrodestra scende proprio in quella piazza dedicata al Santo padrono dei leccesi per parlare ai cittadini e agli elettori del suo programma e per presentare i suoi fedelissimi che lo accompagneranno in questa battaglia. La sfida è all’attuale governatore pugliese, Michele Emiliano e il cavallo di battaglia per cercare di batterlo è essenzialmente legato ad un programma che, a suo dire, si prospetta serio, credibile e concreto per cercare di rilanciare la Puglia, affossata secondo Fitto da anni di malgoverno delle sinistre, soprattutto dagli ultimi cinque anni con a capo il suo avversario numero uno. Fitto in piazza a Lecce, quindi, ha presentato “La Puglia Domani”, la sua lista fatta di gente seria ed affidabile.

Fitto in piazza a Lecce. Le sue parole e i nomi della sua lista

elezioni regionali, Raffaele Fitto
Raffaele Fitto

Dopo la presentazione, avvenuta ieri, della lista del Pd leccese che affiancherà Michele Emiliano alle prossime regionali, quindi, oggi è stata la volta di Fitto in piazza a Lecce per parlare agli elettori. L’ex governatore della Puglia ha dichiarato che“La Puglia Domani guarda al futuro coniugando tradizione e innovazione: abbiamo bisogno di costruire un percorso serio e credibile per il rilancio e lo sviluppo della nostra terra dopo 15 anni di malgoverno”. Fitto in piazza a Lecce ha lanciato un’accusa al governo delle sinistre che a suo dire ha affossato la Regione e soprattutto lo ha fatto con uno dei punti cardine della nostra economia, quell’agricoltura che è stata messa in ginocchio dalla xylella e dai governi Vendola ed Emiliano. La stessa agricoltura che la sua lista, “La Puglia Domani”, e i suoi uomini saranno in grado di risollevare grazie all’impegno di gente seria ed affidabile. “Abbiamo direttori di Asl e agenzie regionali impegnati a fare campagna elettorale – ha affermato Fitto – e c’è una mitragliata di incarichi affidati proprio sotto le elezioni. Tutti i livelli istituzionali di questa Regione sono in campo per fare propaganda, per pubblicare bandi, per indire concorsi, per fare tutto ciò che non è stato fatto in questi cinque anni. Io ho l’onere e l’onore di essere la sintesi di una coalizione che oggi ha le idee chiare sul futuro della nostra Regione e su come disegnare una prospettiva moderna ed efficiente. La Puglia è una Regione straordinaria, ma dal 2007 i cittadini hanno pagato 4 miliardi di euro in più di tasse regionali e, guardando la scarsa qualità e quantità dei servizi offerti, ci domandiamo che fine abbiano fatto tutte queste risorse”. Queste le importanti parole pronunciate, ma Fitto in piazza a Lecce è sceso anche i candidati della sua lista che, tra volti noti e meno noti, è composta da: Caterina Ciurlia, Giampiero De Pascalis, Roy De Santis, Lino Guido, Antonio Mignone, Paolo Pagliaro, Marco Rizzo, Daniela Specolizzi, Renato Stabile, Antonella Vergari. 

x