« Torna indietro

Milazzo, la Libera Università della Terza Età trova “casa” al Comune

Trova casa al Comune di Milazzo, a Palazzo D’Amico, al Teatro Trifiletti e in una struttura sportiva che sarà individuata dagli uffici comunali, la Libera Università della Terza Età che le restrizioni imposte dalle norme anti COVID hanno costretto ad abbandonare gli spazi dell’istituto Majorana dove fino all’anno scorso svolgeva i propri corsi.

La Giunta di Milazzo ha infatti rinnovato il protocollo d’intesa con la Libera Università della Terza Età, l’associazione onlus Auser e l’istituto Majorana, che avrà durata di nove anni, e allo stesso tempo ha identificato gli spazi da destinare alle attività rispettando la normativa anti contagio.

“Il nostro obiettivo – ha detto il sindaco Giovanni Formica – era quella di proseguire nel supporto delle meritorie attività di promozione culturale realizzazione dall’associazione perché caratterizzate da grande apprezzamento e successo di partecipazione da parte della cittadinanza anche al fine di sconfiggere fenomeni di isolamento sociale. Per consolidare questa esperienza abbiamo deciso di rinnovare la convezione e, in questa fase di limitazione della fruizione degli spazi, mettere a disposizione delle strutture comunali, subordinandole comunque allo svolgimento di attività a carattere prioritario promosse dall’Amministrazione”.

Edizioni

x