« Torna indietro

Ladri nel distributore di benzina nella notte, ma il colpo non va a segno. Ora è caccia agli autori

Un colpo come un altro, un colpo che poteva avere strascichi molto più pesanti. Dei ladri nel distributore di benzina hanno cercato nella notte di fare il colpo grosso, ma il sistema di allarme del distributore ha vanificato il tutto e ha fatto sfumare il sogno dei furfanti. Dopo l’episodio del luglio scorso che aveva visto andare a segno una rapina in una tabaccheria salentina, ecco quest’altro colpo tentato intorno all’una di questa notte. Ad essere preso di mira è stato il distributore “2D Petroli” sulla strada che collega Specchia ad Alessano. I ladri nel distributore di benzina, ancora ignoti, si sono introdotti all’interno dell’area ed hanno scoperchiato alcuni tombini. Tutto andava come da loro previsto, finché non c’è stato il colpo di scena che ha scoperchiato il banco messo in piedi dai rapinatori e ha stravolto tutti i piani.

Ladri nel distributore di benzina, l’allarme suona ed il colpo sfuma

I ladri nel distributore di benzina, la “2D Petroli” tra Specchia e Alessano, come detto, si erano già introdotti nell’area ed avevano cominciato ad agire indisturbati, ma non avevano fatto i conti con le telecamere del sistema di videosorveglianza collegate all’istituto di vigilanza. Una volta che queste telecamere hanno cominciato a riprendere quello che stava accadendo, l’allarme ha raggiunto i Carabinieri ed una pattuglia si è fiondata sul posto. I militari della stazione vicina di Tricase, però, giunti sul posto, non hanno trovato i furfanti che, fiutato il pericolo, si erano già dileguati il più lontano possibile senza il malloppo. Ora, i carabinieri di Tricase avranno il compito di far partire le indagini per scoprire gli autori della tentata rapina che, questa volta è andata in fumo, ma tante altre volte ha portato i risultati sperati ai ladri del caso.

Edizioni

x