« Torna indietro

VENEZIA, COMMETTE TRE REATI ED AGGREDISCE TRE PERSONE IN MENO DI 24 ORE

SENEGALESE PRIMA DENUNCIATO E POI ARRESTATO DAI CARABINERI.

Lunedì 7 settembre all’interno della Municipalità lagunare di Venezia, i militari del Comando Provinciale dei Carabinieri, dopo un‘intensa ed accurata attività d’indagine, hanno deferito e poi arrestato in meno di 24 ore, un extracomunitario pluripregiudicato e ben noto alle forze dell’ordine che, durante le notti di domenica e lunedì, prima a Cannaregio e poi a Lido, ha seminato il panico.

Nello specifico, il trentenne, al culmine di un furioso litigio con il gestore di un ristorante in Lista di Spagna ed in preda ad un raptus, ha colpito il volto di un passante con una sedia, rompendogli il setto nasale e poi, con il collo di una bottiglia, ha sfregiato il volto di un altro uomo. Successivamente dopo aver danneggiato la vetrata di un albergo, poco distante, è stato bloccato dai Carabinieri del Nucleo Natanti. I militari sono intervenuti sul posto per via delle numerose chiamata al “112”. Al termine degli accertamenti e grazie anche alle testimonianze di alcuni residenti, è scattata la denuncia a piede libero per i reati di lesione e danneggiamento aggravati.

La notte prima, sempre lo stesso uomo, si è reso protagonista, invece, di una rapina ai danni di una tabaccheria del Lido di Venezia. Nell’occasione, lo stesso, dopo essersi fatto consegnare diversi pacchetti di sigarette, si dava alla fuga, cercando di colpire il negoziante, che ha provato ad inseguirlo, anche in questo caso mediante l’utilizzo di una sedia. Grazie al tempestivo intervento dei militari della Stazione Carabinieri del Lido, l’uomo è stato bloccato ed arrestato in flagranza di reato, per rapina. L’arrestato, nella mattinata odierna, è stato messo a disposizione dell’AG lagunare, per l’udienza di convalida.

Edizioni

x