« Torna indietro

LANDI (LEGA): PD INCONCLUDENTE SULLE INFRASTRUTTURE E VIA I 60 CENTESIMI AL CASELLO DI ROSIGNANO

In una nota Marco Landi, Candidato alle regionali 2020 per la Lega Salvini premier, chiede per l’ennesima volta l’abolizione dell’ingiusto balzello alla barriera autostradale di Vada per chi prosegue verso Livorno sull’Aurelia.


Ricordo  -commenta Marco Landi – che i consiglieri regionali del Pd avevano chiesto il 22 gennaio 2015 al Presidente della Regione Toscana la rimozione del balzello da 60 centesimi alla barriera di Vada, sulla base della precedente mozione 930 del 29-10-14, senza che da allora nulla sia in realtà successo».


«E’ inaccettabile – continua il candidato leghista – che a distanza di sei lunghi anni il presidente Rossi e lo stesso PD che ha votato la mozione, non siano riusciti a togliere l’ingiusto “balzello” a favore di una autostrada che non è mai stata realizzata».


«Questo – conclude Landi – insieme alla mancata realizzazione della galleria del Romito a Livorno e della SS398 a Piombino, entrambe le opere promesse da decenni rappresenta, oltre ogni ombra di dubbio, l’inconcludenza di un partito che ha fallito totalmente nella realizzazione delle infrastrutture viarie dell’intera provincia».

Marco Landi, Candidato alle regionali 2020 per la Lega Salvini premier

Edizioni