« Torna indietro

De Luca

Il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca

De Luca, «Non è un risultato di sinistra o di destra». E sul Covid, «Sottovalutata la seconda ondata»

De Luca stravince in Campania ed attacca subito sulla situazione sanitaria in Italia, «In Italia è stata sottovalutata la ripresa dell’epidemia. La seconda ondata è già iniziata e in Campania la situazione è a rischio perché c’è la più alta densità abitativa d’Italia. C’è una nuova ondata ma vedo una distrazione e rilassamento irresponsabile. Dovremmo quindi tornare al rigore e allontanare comportamenti irresponsabili». E’ uno dei passaggi più significativi del live, per commentare la vittoria elettorale, condotto dal Governatore presso la sede elettorale alla Stazione Marittima a Napoli. 

De Luca si dichiara particolarmente soddisfatto per il consenso ottenuto, «Questo risultato esprime l’orgoglio di Napoli e della Campania per la riconquistata dignità sul piano nazionale e internazionale. Per il futuro abbiamo indicato un programma che ha al centro solo il lavoro, vogliamo fermare l’emorragia di giovani”.

E sottolinea subito De Luca non è un risultato di destra o di sinistra. 

“Un dovere di onestà intellettuale chiarire che questo dato della Campania non può essere letto in termini di destra e di sinistra, la mia campagna è stata sostenuta anche da tante forze della destra non ideologiche che si sono riconosciute nel lavoro di governo fatto in questi anni”. 

Per ultimo una riflessione amara sul livello del dibattito politico in Italia.

“In questi anni in Italia il dibattito è segnato sempre più da elementi di aggressività, dovremmo deciderci a trovare nel nostro Paese un modo di vivere il confronto politico in maniera civile. Rimango convinto che se la politica perde il suo senso umano non vale più niente. Sarebbe bene riflettere sul risultato per ritrovare una unità di popolo”.

Edizioni

x