« Torna indietro

cucine lube

Del Monte Supercoppa: finalissima oggi a Verona tra Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia

Il primo trofeo stagionale di pallavolo sta per essere assegnato all’AGSM Forum di Verona. Nella finalissima di oggi alle 21.30, con diretta tv su RAI 2 e anteprima dalle 21.00 su RAI Sport, Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia si giocheranno la Del Monte®Supercoppa 2020. I Campioni del Mondo mirano a vincere per la quinta volta un trofeo che manca in bacheca dal 2014, mentre i Block Devils, detentori della Supercoppa e alla quarta Finale del torneo in cinque anni, intendono conquistare il titolo per la terza volta.

I due team si sono già sfidati in tre occasioni nella kermesse tricolore: Perugia si è aggiudicata la Semifinale 2016 e il confronto in Finale del 2017, mentre Civitanova ha prevalso nella Finalina del 2018 per il terzo posto. Nel bilancio complessivo degli scontri diretti la Lube ha il naso avanti con 22 vittorie a 21.

In Semifinale i cucinieri di Ferdinando De Giorgi hanno eliminato al golden Set l’Itas Trentino dopo aver perso 3-2 la sfida di domenica 13 settembre alla BLM Group Arena per poi riscattarsi sette giorni dopo all’Eurosuole Forum. Una volta impattata la situazione in casa, i biancorossi hanno vinto il set supplementare mostrando orgoglio e tenuta mentale. Nell’altra doppia sfida, il sestetto di Vital Heynen ha imposto il proprio gioco al PalaBarton contro la Leo Shoes Modena all’andata vincendo sul filo di lana due combattutissimi set per poi legittimare la superiorità nel terzo parziale. Assai diversa la sfida di ritorno che ha visto gli emiliani dominare a lungo la scena nella prima ora di gioco al PalaPanini. Letale la reazione di Perugia, capace di portare a casa terzo e quarto set staccando il pass per la Finale. Del tutto indolore per Leon e compagni lo stop al tie break.

I marchigiani affronteranno la decima Finale di Supercoppa della propria storia senza il centrale Diamantini, out dopo l’intervento chirurgico a un occhio per via di un distacco retinico post-traumatico. Tra le fila di Perugia c’è incertezza sulle condizioni di Atanasijevic e Russo, rimasti in panchina nelle Semifinali. In gara non mancheranno momenti amarcord e sfide personali con quattro ex incrociati a confronto: al palleggio De Cecco e Travica, al centro Anzani e Ricci. 

Dopo aver vinto da atleta la Supercoppa nel ‘96 con Cuneo, coach De Giorgi può mettere in bacheca la quarta Supercoppa da allenatore dopo quelle del 2002 (al timone di Cuneo), 2006 e 2008 (alla guida della Lube). Vital Heynen, che lo scorso anno al debutto sulla panchina umbra ha subito alzato il trofeo tricolore all’Eurosuole Forum, insegue la seconda Supercoppa in Italia. Tra gli atleti Colaci punta alla quinta Supercoppa personale dopo le due vinte con la casacca trentina e le due conquistate difendendo la seconda linea della Sir.

Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova): “Sarà una gara molto difficile, d’altra parte stiamo parlando di una finale. Siamo solo ad inizio stagione, ma credo che tutte le due squadre siano a buon punto. Mi viene in mente l’ultima partita contro Perugia in Coppa Italia finita al tie break quindi penso proprio che sarà una gara tirata e tosta. Secondo me, battuta e ricezione sono i fondamentali che determineranno il risultato: per vincere e avere la meglio su una grande squadra come Perugia dovremo tenere sempre alto il nostro livello di gioco”.
Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Siamo contenti di essere tornati in finale di Del Monte Supercoppa e ci siamo creati l’opportunità di giocarci questa chance. Ci aspettiamo naturalmente una grande battaglia e scenderemo in campo per migliorare ancora di più le nostre situazioni di gioco e puntare alla vittoria. Dovremo attraversare la partita con determinazione e con la pazienza necessaria di quando si affrontano avversari forti. La battuta e la ricezione saranno fondamentali importanti che sposteranno gli equilibri, ma è chiaro che avere la capacità di sistemare durante la gara alcuni aspetti e restare sempre in gioco sono fattori determinanti”.

Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia): “Sarà la mia prima Finale da capitano. È sempre bello giocare partite importanti, ma ancora più importante è vincere le finali. Con la Lube segreti ormai non ci sono, ci conosciamo bene. È una squadra fortissima e piena di campioni che sanno come si vincono i trofei come ad esempio Juantorena, Leal e Lucio (De Cecco, ndr). Sarà durissima, bisognerà iniziare forte dalla prima palla. Se giochiamo la nostra pallavolo abbiamo possibilità di vincere”.
Vital Heynen (allenatore Sir Safety Conad Perugia): “Stiamo migliorando passo dopo passo, anche se chiaramente siamo lontani dal livello che vorrei io. È normale perché siamo stati sei mesi senza giocare. Nelle ultime due settimane la squadra si è allenata molto bene, ma abbiamo ancora un grande margine di crescita. Sono felice di giocare la Finale di Supercoppa, servirà per la crescita del gruppo. Ma ovviamente non andiamo a Verona solo per giocare, andiamo a Verona per vincere”. 

Edizioni