« Torna indietro

Trump, tasse non pagate e un mucchio di debiti. Le rivelazioni del NYT sconvolgono gli Stati Uniti

Trump, tasse non pagate e un mucchio di debiti. Le rivelazioni del NYT sconvolgono gli Stati Uniti

Ma chi sono i (numerosi) creditori di Donald Trump? Il Presidente degli Stati Uniti, secondo uno scoop pubblicato dal New York Times, avrebbe una montagna di debiti in scadenza, circa 421 milioni di dollari, il che lo pone in balia delle persone o gruppi a cui deve i soldi. Non solo. Donald per anni non avrebbe pagato le tasse e forse ha frodato il fisco americano chiedendo 72 milioni di rimborsi a cui non aveva diritto.

Abbiamo così scoperto perchè il tycoon non aveva mostrato la sua dichiarazione dei redditi. Fino all’articolo del giornale statunitense. Semplicemente perché in quelle carte c’era qualcosa da nascondere. La sua giustificazione all’epoca era stata che non poteva per i controlli in corso (gli “audit”) dell’Irs. Il procuratore di Manhattan ha aperto un’inchiesta penale su potenziali frodi fiscali da parte del presidente.

Nell’anno della sua elezione Trump ha corrisposto 750 milioni di tasse, ma in dieci dei 15 anni precedenti a questa data non aveva pagato nulla. Le sue attività, insomma, sarebbero state fallimentari. Possibile? E poi i debiti personali: 421 milioni sono una cifra che mette il magnate a rischio di essere ricattato o in palese conflitto con gli interessi della Nazione e con il suo ruolo.

Nella prossima tornata elettorale del 3 novembre, questo potrebbe essere un fattore decisivo per l’elezione del nuovo Presidente Usa. “Fake news” ha gridato Trump alle rivelazioni del giornale newyorkese, come aveva fatto in altre occasioni. Ma stavolta scansare i problemi con una alzata di spalle non sarà possibile.

Edizioni