« Torna indietro

Caserma Pianell

Covid, confronto tra Sboarina e i 97 sindaci dei comuni veronesi

A quasi quattro mesi dalla fine del lockdown, sono riprese le videoconferenze del sindaco Federico Sboarina con il presidente della Provincia Manuel Scalzotto, gli altri 97 sindaci degli altri comuni veronesi e il direttore generale dell’Ulss 9 Scaligera Pietro Girardi.
Al centro dell’incontro, gli aggiornamenti su Covid e in particolare sulle problematiche quotidiane vissute dalla cittadinanza in tutti i comuni del veronese. Il confronto dei sindaci si terrà a cadenza settimanale, il mercoledì. L’obiettivo, infatti, è risolvere le difficoltà più velocemente con programmi di intervento condivisi, ma anche essere aggiornati dall’Ulss.

Fra le priorità discusse, la necessità di ampliare sul territorio il numero di postazioni per i tamponi rapidi, in modo da garantire una risposta immediata a chi deve sottoporsi al controllo. Inoltre, in previsione del periodo invernale, l’esigenza di luoghi adeguati, ma anche le precauzioni per le case di riposo e la necessità di una continua vigilanza sull’uso delle mascherine soprattutto fra i giovani.

“L’unione fa la forza, mai come in questo momento – ha detto il sindaco -. Il confronto è utile anche per lanciare in maniera massiccia gli stessi messaggi alla cittadinanza. Primo fra tutti quello sulla novità dei tamponi a scuola. Alle mamme diciamo che non verranno fatti a loro insaputa, ma i sanitari andranno dove serve e su chiamata dei dirigenti”.

Edizioni