« Torna indietro

prefettura di Latina

Il palazzo della prefettura di Latina

Covid, dal vertice in Prefettura a Latina nessuna novità sostanziale

Un vertice in prefettura a Latina dal quale, dopo i 78 positivi al coronavirus di ieri, ci si aspettavano novità sostanziali che però, almeno per il momento, non sono state adottate.

Quindi niente zone rosse, né lockdown. La sola novità annunciata è una ordinanza, che verrà emessa dal sindaco di Latina che prevede, per il solo capoluogo, la chiusura anticipata per i locali alle 0.45 dal lunedì al giovedì e all’1.30 dal venerdì alla domenica.

Il prefetto Maurizio Falco ha annunciato strette e controlli su locali pubblici, feste e cerimonie, con l’intensificazione dei controlli da parte delle polizie locali e inasprimento delle sanzioni per chi non rispetta le regole anti covid.

Ci si aspettavano novità anche sul discorso scuola, invece la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale ha annunciato solo che inviterà i dirigenti delle scuole di Latina «a fare didattica a distanza». Questo per ridurre la mobilità degli studenti. Si tratta solo di un invito e spetterà, quindi, ai dirigenti delle singole scuole decidere il da farsi.

La Asl, infine, ha annunciato che verranno istallati quattro drive in fissi: oltre a quello di Latina, ce ne sarà uno ad Aprilia, uno a Priverno e uno a Formia o Gaeta.

A Terracina tra domani e dopodomani partirà il drive in per il cluster “elettorale”.

Edizioni