« Torna indietro

Fermati per un controllo, picchiano gli agenti. In manette 4 giovani

Sono finiti in manette 4 giovani che non hanno gradito il controllo dei poliziotti. Questa mattina, intorno alle ore 3, un equipaggio della Sezione Volanti della Questura di Lecce, in via Padovano Bax, nei pressi di porta San Biagio a Lecce, ha proceduto al controllo di un’auto che, alla vista dell’auto della Polizia, ha tentato di allontanarsi. Nel veicolo, condotto da V.M. 19enne di origine cubana, privo di patente di guida perché mai conseguita, stavano viaggiando altre 4 persone tutte di sesso femminile. Durante il controllo, nel marsupio di V.M., in un pacchetto di sigarette vuoto, sono stati ritrovati due involucri contenenti circa 3 grammi di marijuana. Tre delle donne a bordo della vettura, B.S., 27enne, B.I. 25enne e V.N. 22enne, tutte leccesi, particolarmente infastidite dal controllo, sono scese dall’auto in forte stato di agitazione ed hanno cominciato ad inveire contro gli agenti, mentre la quinta passeggera, P. S. 18enne leccese, si è dissociata dal comportamento delle altre 4 e in più occasioni, le invitava alla calma, senza però riuscire nell’intento. Così, V.M., insofferente al controllo, ha tentato, in più occasioni, di riprendersi la carta di identità e il marsupio collocati sul cofano della volante, spintonando gli agenti che, inoltre, sono stati aggrediti con calci, pugni e morsi, anche dalle tre donne. Per contenere tali azioni violente e ripetute dei quattro esagitati, i poliziotti sono stati costretti ad utilizzare lo spray urticante in dotazione. 

In manette 4 giovani, feriti alcuni agenti

polizia

Durante l’accompagnamento in ufficio, reso difficoltoso dal loro forte stato di alterazione, B.S. e V.N., nel tentativo di divincolarsi e scappare, hanno cominciato a sferrare calci contro le portiere dell’auto di servizio, provocando il danneggiamento delle stesse e la rottura dei finestrini posteriori. L’atteggiamento aggressivo dei fermati nei confronti degli Agenti è continuato anche negli uffici della Questura con gesti violenti, minacce e intimidazioni ripetute. A seguito dell’aggressione subita, due poliziotti sono stati costretti alle cure mediche per le lesioni riportate. Al termine degli accertamenti si è proceduto a far finire in manette 4 giovani per violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale e, solo a carico dei due che avevano rotto i vetri dell’auto di servizio, anche per danneggiamento aggravato. In manette 4 giovani che sono stati condotti agli arresti domiciliari. Altra aggressione nel Salento ad agenti da parte di giovani come successo già un paio di volte in estate.

Edizioni