« Torna indietro

Controlli sui mezzi pubblici a Bologna

Controlli sui mezzi pubblici a Bologna da parte dei carabinieri per far rispettare le normative vigenti in merito al Covid-19.

Controlli sui mezzi pubblici a Bologna da parte dei carabinieri per far rispettare le normative vigenti in merito al Covid-19.

Sono scattati alle prime ore dell’alba di ieri, mercoledì 7 ottobre 2020, i controlli dei Carabinieri della Stazione Bologna Navile finalizzati al rispetto della normativa sul Nuovo coronavirus da parte di studenti e lavoratori che ogni mattina salgono sui mezzi pubblici per raggiungere scuole, uffici, pubblici esercizi o aziende situati in città e in periferia.

Grazie al supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 5° Reggimento Carabinieri Emilia Romagna, i militari della Stazione Bologna Navile hanno passato al setaccio le pensiline delle fermate situate nei pressi della Stazione di Bologna Centrale e gli autobus di linea in transito, per accertare l’osservanza della normativa. A parte un paio di ragazzi che avevano dimenticato la mascherina a casa e che sono stati invitati a recuperarla prima di salire sull’autobus, i Carabinieri della Stazione Bologna Navile non hanno preso alcun provvedimento.

I controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, che continueranno per tutta la durata dell’emergenza sanitaria, sono proseguiti davanti all’ingresso di una scuola, dove una dirigente scolastica, alla vista dei militari, si è complimentata per l’iniziativa dell’Arma finalizzata al rispetto della normativa, rigorosamente osservata da una trentina di studenti che indossavano correttamente la mascherina di protezione.

Edizioni