« Torna indietro

Mestre, bomba day: l’ordinanza del sindaco a tutela dell’incolumità pubblica

In occasione delle operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto nel sottosuolo di via Torino a Mestre, programmate per domenica 25 ottobre, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha firmato venerdì 23 ottobre l’ordinanza per la tutela dell’incolumità pubblica.

Il provvedimento ordina a partire dalle ore 6 lo sgombero totale di persone, animali e beni mobili in un’area di sicurezza del raggio di 468 metri dal punto di rinvenimento dell’ordigno. Le operazioni dovranno concludersi entro le ore 6.45 e la zona resterà interdetta fino al termine della procedura di disinnesco.

Sarà prevista l’evacuazione delle persone presenti all’interno degli immobili individuati.

Gli organi di Polizia saranno autorizzati a vietare l’accesso e a dirottare il traffico veicolare e pedonale per consentire le operazioni di sgombero e garantire la successiva interdizione dell’area di pericolo.

Per consultare il testo integrale dell’ordinanza: https://www.comune.venezia.it/it/content/or-7772020.

Edizioni