« Torna indietro

Roma, commemorazione dei defunti: “Progetto Accoglienza 2020”

Roma, commemorazione dei defunti: “Progetto Accoglienza 2020”

E’ partito il 24 ottobre il Progetto Accoglienza per la commemorazione dei defunti. Giunto alla XXIII edizione, il piano consiste in una serie di iniziative e servizi straordinari che si svolgono negli 11 Cimiteri Capitolini ed è finalizzato ad accogliere e assistere il grande flusso di visitatori durante il periodo della commemorazione dei defunti.

Fino al 2 novembre è rafforzato il presidio di personale Ama in tutti i cimiteri urbani e suburbani della Capitale che fornirà informazioni e assistenza ai visitatori che in questi giorni si recheranno a trovare i propri defunti.

I cimiteri capitolini restano aperti con orario continuato con i seguenti orari:

Tutti i giorni: Verano, Flaminio e Laurentino, dalle 7.30 alle 18.00
Tutti i giorni, esclusa la chiusura settimanale di giovedì 29 ottobre: Ostia Antica, San Vittorino: dalle 7.00 alle 17.00
Tutti i giorni, esclusa la chiusura settimanale di giovedì 29 ottobre: Cesano, S. M. di Galeria, Maccarese, Isola Farnese, Castel di Guido e S. Maria del Carmine (Parrocchietta): dalle 8.00 alle 17.00.

Si ricorda che l’accesso al pubblico è consentito fino a un’ora prima della chiusura dei cancelli.

Nel Cimitero Verano dal 24 ottobre fino al 2 novembre sarà potenziato il servizio navetta gratuito con 21 fermate: da Ingresso Carri, ogni 15 minuti, dalle 8.00 (prima corsa) alle 12.30 (ultima corsa) e dalle 14.30 (prima corsa) alle 17.00 (ultima corsa).

1 e 2 novembre il servizio sarà svolto con orario continuato.

Si ricorda che, in occasione dell’avvio del Progetto Accoglienza, presso il cimitero del Verano è stata inaugurata una nuova visita guidata ‘trasversale’ alla scoperta dei tesori, che toccano le diverse discipline artistiche, racchiusi all’interno del cimitero monumentale della Capitale: “Le 7 arti al Verano”. 

Inoltre,  sabato 31 ottobre alle 10 e domenica primo novembre alle 11, visita speciale per i 100 anni di Alberto Sordi

Informazioni più dettagliate nella pagina dedicata del sito Ama

Edizioni

x