« Torna indietro

“Seconda recessione in arrivo”. Per Confindustria nuovo stop dell’economia a fine anno

Non erano queste le speranze di tutti dopo il terzo trimestre. Il centro studi di Confindustria ha pubblicato il suo report e parla di “risalita stoppata”, di domanda fragile nel nostro Paese e di un nuovo stop economico a fine anno, con la quarta parte dell’anno in forte calo.

Una caduta forse inaspettata, ma l’economia va avanti a fasi intermittenti e la “seconda recessione”, secondo gli industriali, è alle porte. L’occupazione era migliorata nel corso dell’estate, ma è tornata ai livelli di prima già a settembre e con prospettive ancora peggiori per ciò che rimane dell’anno.

​”L​e recenti misure restrittive per arginare l’epidemia ​- si legge nel documento degli industriali – ​inducono a stimare che nel quarto trimestre si avrà di nuovo un Pil in calo. L’impatto sull’economia italiana dovrebbe essere contenuto​”. Insomma, è in arrivo una nuova contrazione del Pil proprio quando il terzo trimestre ci aveva fatto sperare.

Inoltre, in vari settori commerciali le perdite – specie nel comparto servizi – sono del 70-80%. Un crollo verticale dovuto anche a una domanda interna “fragile”. Troppa attenzione ai risparmi e poca alla spesa, con un debito presso le banche che aumenta: la carenza di liquidità è un fatto reale, ma lo sono anche il debito bancario che precluderà gli investimenti.

Edizioni

x