« Torna indietro

Anteas Ragusa: “Necessario superare il modello delle residenze sanitarie anche nell’area iblea”

“Il superamento del modello Rsa, con tutti i limiti portati all’evidenza dalla pandemia, non è prorogabile”. Lo afferma il presidente di Anteas Ragusa, Rocco Schininà. “La strada maestra – ha detto – è quella di investire sulla famiglia, luogo fondamentale e insostituibile per potere allestire una domiciliarità ‘umana’ degli anziani non autosufficienti, quale alternativa sostenibile alle residenze sanitarie. Come associazione, abbiamo offerto, in molti territori, a livello nazionale, un servizio di assistenza domiciliare leggera ma certamente le famiglie necessitano di risorse più importanti e strutturali per non dovere sostenere, in totale solitudine, l’intero peso, anche economico, dell’assistenza”. Anteas Ragusa evidenzia come “il tema del caregiver e delle famiglie ‘sandwich’, schiacciate tra le problematiche dei figli adolescenti e le esigenze assistenziali dei genitori anziani, deve avere un’attenzione prioritaria nell’agenda politica delle varie istituzioni locali come perno di un nuovo welfare, traendo i giusti insegnamenti dall’esperienza drammatica che abbiamo vissuto”.

Edizioni

x