« Torna indietro

San Donà, una piattaforma per co-progettare e co-gestire il welfare

La piattaforma sarà accessibile dal sito del Comune a partire dai prossimi mesi, e verrà utilizzata anche per la gestione della nuova erogazione dei buoni spesa del Governo, semplificando il progetto sia per gli utenti che per gli esercizi commerciali e gli Uffici stessi.

Un nuovo strumento che utilizza la tecnologia per supportare cittadini e famiglie nel conoscere e utilizzare i servizi di welfare in modo integrato (pubblico, aziendale, territoriale): questo il risultato dell’accordo steso recentemente tra il Comune, la Cisl di Venezia e la cooperativa Jonathan di Piazzola sul Brenta (PD) e CGMoving (player nazionale di welfare integrato e proprietario della piattaforma WelfareX®).

Spiega Silvia Lasfanti, vicesindaca: In questo momento esistono nel nostro territorio tre tipologie di welfare: il welfare pubblico, ovvero contributi e servizi di vario tipo gestiti dal Comune a favore della cittadinanza, assegnati secondo specifici criteri; il welfare territoriale, l’insieme dei servizi offerti ai cittadini da enti/cooperative/realtà del terzo settore del territorio sandonatese; e, per alcune categorie contrattuali, il welfare aziendale, ovvero piani di welfare messi a disposizione da parte delle aziende per i propri lavoratori.

L’accordo tra Comune, Cisl, Jonathan e CGMoving permetterà di integrare le varie opportunità e i sistemi, per giungere al welfare integrato di comunità grazie alla piattaforma WelfareX® (https://welfarex.it/x/). Ringrazio in particolare la Cisl di Venezia, che ha scelto, per la fase di avvio, di supportare i costi per il welfare manager territoriale, la figura che andrà concretamente a coinvolgere le varie aziende e realtà attive nel settore, e a raccordare i servizi e le proposte”. 

In un’apposita piattaforma informatica i cittadini potranno:

•      accedere ai servizi locali, compresi quelli in ambito sociale e socio-sanitario selezionati dal Comune, trovando facilmente risposte per i propri bisogni;

•      se dipendenti di un’azienda che ha attivato il welfare aziendale, potranno utilizzare il borsello disponibile per integrare la spesa per i servizi prescelti;

•      se appartengono a una delle categorie escluse dal welfare aziendale, usufruire di servizi a condizioni agevolate, anche tramite la disponibilità di somme pubbliche o finanziamenti ad hoc a supporto;

•      se sono utenti dei servizi sociali, ricevere voucher da utilizzare per i servizi pubblici.

“La piattaforma WelfareX®, rappresenta uno strumento flessibile, che può essere messo a disposizione degli enti pubblici, delle aziende, degli enti del terzo settore e di fornitori locali: un’unica piattaforma semplice e accessibile in cui i cittadini, le famiglie e i dipendenti delle aziende potranno trovare informazioni e disporre di un paniere di servizi locali qualificati” spiega Silvia Ranzato, welfare manager della Cooperativa Jonathan.

“Il Comune di San Donà è il primo nella Città Metropolitana di Venezia ad avviare il welfare integrato, un progetto per il quale come Cisl ci siamo spesi molto, perché siamo consapevoli che un welfare territoriale sostenibile, con l’accesso di tutti ai servizi attraverso una piattaforma, sarà una delle sfide dirimenti dei prossimi anni. Un vero strumento di una concreta capacità di risposta a disagi, a bisogni, a nuove povertà e fragilità, di risposta a servizi alle famiglie, ai singoli cittadini e alle lavoratrici e ai lavoratori. Uno strumento di supporto per un processo di ideazione e coprogettazione di un welfare adattato alle caratteristiche del territorio, dei suoi cittadini e del tessuto dei servizi presenti“ così Paolo Bizzotto, segretario generale della Cisl di Venezia.

“Ringrazio la Cisl, che ha dato impulso a questa importante sfida, la cooperativa Jonathan per aver strutturato il progetto e gli Uffici per il lavoro di coordinamento. Si tratta di un progetto che porterà vantaggio anche ai soggetti locali, valorizzando chi eroga tali servizi sul territorio, aumentando la visibilità e contribuendo a un potenziale aumento del fatturato sul medio-lungo periodo” così il Sindaco Andrea Cereser.

La piattaforma sarà accessibile dal sito del Comune a partire dai prossimi mesi, e verrà utilizzata anche per la gestione della nuova erogazione dei buoni spesa del Governo, semplificando il progetto sia per gli utenti che per gli esercizi commerciali e gli Uffici stessi.

Edizioni

x