Redazione Venezia

Crehacktivity approda a San Dona’

E’ stato presentato il progetto “Crehacktivity – il primo hackathon del Veneto Orientale”, evento che vedrà coinvolti studentesse e studenti: universitari fino a 29 anni e delle classi quinte degli istituti superiori dei comuni del Veneto Orientale, insieme ad alcune delle principali aziende ed associazioni della stessa area geografica.

Denunciato cittadino turco con patente contraffatta

Aveva fatto istanza e ottenuto la conversione della propria patente di guida turca in omologa patente italiana, ma il documento originario era contraffatto. È quanto emerso dall’indagine condotta dal Laboratorio analisi documentale della Polizia locale di Venezia, che ieri ha rintracciato e convocato alla sede del Comando generale l’uomo, di nazionalità turca, che aveva avviato la pratica, provvedendo poi a denunciarlo all’Autorità giudiziaria.

Il Comune di Venezia dona 450 piante ai cittadini

La Direzione Progetti Strategici ha concluso la distribuzione, a coloro che nei mesi scorsi avevano fatto richiesta telematica, di 450 giovani piante, tra le specie tipiche dell’originario bosco di pianura (come ad esempio farnia, carpino, frassino ossifilo) oppure piante native di ambienti collinari o litoranei (ad esempio orniello e cornetta). Si tratta di piante destinate ad integrare il “verde” privato dei cittadini del territorio, ai quali si chiede in cambio di prendersene cura per gli anni a venire.

DALLA REGIONE UN SOSTEGNO PER OGNI NUOVO NATO

Un assegno prenatale finalizzato a fronteggiare i costi legati alla gravidanza e le spese fondamentali nei primi mesi di vita del bambino. La misura che rientra tra gli interventi a sostegno della famiglia e della natalità è stata varata dalla Regione Veneto e permetterà alle famiglie di ottenere un contributo di 1.000 euro per ogni nato e con il previsto raddoppio della cifra in presenza di uno o più minori, fino al sesto anno d’età con disabilità gravi.

#OttobreRosa: Consegnato ricavato per la Lilt

Consegnato, nella sala consiliare di Ca’ Farsetti il ricavato di quasi 1.400 euro delle iniziative di “Lido in Rosa”, raccolto dalla Pro Loco del Lido e Pellestrina in favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) di Venezia. Si tratta di eventi che hanno caratterizzato l’Ottobre Rosa (mese dedicato alla prevenzione al cancro per le donne) e che ora vengono rilanciate, sempre dalla Pro Loco , da una serie di iniziative partite a novembre nell’ambito di “Lido in Azzurro”, per sensibilizzare alla prevenzione delle malattie in ambito maschile.

Blitz antidroga nel rione Piave, denunciati due spacciatori

Ancora un’operazione antidroga della Polizia locale di Venezia nella zona di via Piave a Mestre. Il bilancio è di due nigeriani, rispettivamente di 37 e 36 anni, deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di spaccio continuato, e di quattro Daspo emessi: due agli stessi cittadini africani, e altri due a clienti a cui avevano ceduto altrettante dosi di sostanze stupefacenti.

Senza categoria

OPERE D’ARTE DI SABBIA PER PROMUOVERE JESOLO ALL’ESTERO

Un grande progetto culturale internazionale per il rilancio di Jesolo. Un elemento evocativo e identitario e una forma d’arte divenuta negli anni distintiva della località balneare veneta – “le sculture di sabbia” – per affermare e diffondere l’immaginario di Jesolo nelle più importanti città d’Europa e in accordo con i più prestigiosi musei, insieme ai suoi valori di accoglienza e ospitalità.

Acqua alta, 16° decreto per circa 2 mln di euro

Il commissario delegato all’emergenza per l’acqua alta di novembre 2019 ha firmato il decreto n. 63 con cui ha approvato il prospetto degli ammessi al contributo “riferito alle istanze di cui all’Ordinanza commissariale n. 2/2019 sia per l’immediato sostegno ai nuclei familiari sia per la ripresa delle attività, le cui istruttorie si sono concluse con esito favorevole”.

GUIDA CON PATENTE REVOCATA E ASSICURAZIONE SCADUTA: SANZIONATO

Viene fermato dagli agenti della Polizia locale in servizio sul territorio jesolano per il controllo dei veicoli sprovvisti di copertura assicurativa o revisione scaduta con utilizzo delle apparecchiatura di lettura e riconoscimento targhe. Accertate le violazioni al codice della strada sono scattati i verbali di sanzione. L’operazione è avvenuta nel pomeriggio di ieri, mercoledì 25 novembre.

Global Campus of Human Rights, Mar: “Il fondamentale ruolo dei giovani”

L’assessore all’Università, Paola Mar, ha partecipato oggi all’incontro in videoconferenza organizzato dal Global Campus of Human Rights per aprire una riflessione su come la formazione universitaria potrebbe diventare una chiave per guardare allo sviluppo futuro della città di Venezia e su come potrebbe diventare una delle linee guida, in piena pandemia, per guardare positivamente al domani sia per la comunità locale che per quella internazionale.

Al via “Dona la Scuola: borse di studio didattiche”

Un aiuto concreto per le famiglie più fragili, un sostegno ai minori in difficoltà per agevolare la frequenza scolastica: nasce con questo spirito l’iniziativa “Dona la Scuola: borse di studio didattiche”, promossa dal Servizio Occupabilità e Cittadinanza attiva della Direzione Coesione sociale del Comune di Venezia e dall’associazione di volontariato “Il Castello”.

Senza categoria

Oltre 100.000 euro per le società sportive sandonatesi

Un contributo straordinario di oltre 100.000 euro, da destinare al cuore sportivo di San Donà duramente colpito da questi mesi difficili: l’Amministrazione ha scelto infatti di destinare l’importo di 114.500 euro proprio alle Società sportive, a seguito di un importante percorso di analisi dei fabbisogni che ha coinvolto tutte le Società sportive iscritte all’Albo dell’Associazionismo del Comune di San Donà di Piave.

A SCUOLA BASTA PLASTICA: 1300 BORRACCE DONATE AGLI STUDENTI

L’Amministrazione comunale di San Stino di Livenza ha deciso di introdurre, all’interno delle scuole del Comune, l’impiego di borracce riutilizzabili in alluminio in sostituzione alle caraffe comuni precedentemente utilizzate nelle mense scolastiche, in conformità alle norme di igiene e sicurezza volte alla prevenzione del contagio da SARS-CoV-2.
ASVO vuole proporre modelli di comportamento che con piccoli gesti possano fare una grande differenza ai fini della sostenibilità ambientale del nostro pianeta.
Iniziamo col progetto “a scuola basta plastica”, per incentivare i ragazzi e le famiglie a cambiare le proprie abitudini in materia di spreco di materie plastiche, quali bottigliette e bicchieri usa e getta, con la fornitura gratuita delle borracce a tutti gli alunni. Certi che la diffusione di comportamenti responsabili e sostenibili non possa che trovare larga condivisione, allo scopo ultimo di preservare l’ambiente per le generazioni future.”

Con queste parole del Sindaco di San Stino Matteo Cappelletto e del Presidente di Asvo Luca Michelutto si apre la brochure realizzata per presentare il Progetto “A scuola basta plastica” che vedrà la consegna nei prossimi giorni di una borraccia in alluminio ad ognuno dei 1300 studenti delle classi delle scuole d’Infanzia, delle primarie e delle secondarie di primo grado del territorio comunale.

Edizioni

x