« Torna indietro

ave gratia plena

Ave Gratia Plena, il reparto di cardiologia non sarà smembrato ma rafforzato

Ave Gratia Plena: un incontro per parlare con il direttore dell’Asl di Caserta, Ferdinando Russo e il direttore sanitario Mario De Fazio

“Si è svolto questa mattina, l’incontro fissato con il direttore generale dell’Asl di Caserta, Ferdinando Russo e il direttore sanitario Mario De Fazio”.

Un incontro resosi necessario per poter affrontare l’importante argomento del dell’ospedale di San Felice a Cancello, con particolare attenzione al reparto di cardiologia.

Cosa accadrà dopo covid 19? E cosa sarà di questo reparto?

Il colloquio, a cui hanno preso parte il vicesindaco di San Felice a Cancello Orlando Savino (il sindaco era assente per impegni improrogabili) e il sindaco di Arienzo, Giuseppe Guida “è stato incentrato sulle nostre comuni istanze, relative allo smembramento – spiega Guida – del reparto di Cardiologia dell’Ave Gratia Plena e alle altre problematiche che ruotano attorno al presidio ospedaliero e toccano il nostro territorio da vicino”.

“Da parte dei due direttori – ha racconta soddisfatto Guida – riscontrato grande disponibilità e una rassicurazione sul futuro dell’ospedale: superata la fase Covid, che ha comportato inevitabili cambiamenti nell’assetto e nell’organizzazione, si provvederà al miglioramento e al rafforzamento della struttura sanitari”.

Sicuramente, questo è un impegno non da poco e che troverà tanti unanimi consensi. Una nuova era si sta per aprire. Cosa che dovrebbe, in realtà accadere, per tante altre situazioni.

In sintesi fanno sapere i due responsabili comunali: “siamo felici di poter dare una risposta positiva a tutti i cittadini che rappresentiamo e che, da tempo, chiedono a gran voce interventi mirati al potenziamento e alla piena funzionalità del nosocomio”.

Edizioni

x