« Torna indietro

Scorzè, Mattia Danesin il cuoco contadino. Quasi un secolo di vita per l’azienda agricola

18.3.2021.  “La soddisfazione più grande – esordisce Mattia Danesin dell’Agriturismo di Terranostra Campagna Amica Al Capitellon di Scorzè – è raccogliere i prodotti dal campo e trasformarli ancora croccanti e profumati in gustose pietanze. Non mi annoio mai, perché uso la mia creatività in cucina e dispongo di un orto formidabile, dove non manca nulla. Colgo ciò che di buono offre la stagione e creo dei piatti con frutta, verdura e carne che alleviamo in azienda agricola, non potrei desiderare di più” afferma Mattia, cuoco contadino, di appena 27 anni con le idee ben chiare.

Sposato con Naomi, con già due figli William di 5 anni e Noah di 9 mesi, vive la campagna da quando è nato. L’azienda agricola di 5 ettari in via Capitellon 1 a Scorzè compie quasi un secolo di vita, fondata dal bisnonno, è specializzata nella coltivazione di cereali, frutteto e ortaggi, in particolare radicchio rosso tardivo di ottima qualità, godendo della bontà della falda freatica di Scorzè.

Nel 2007 i genitori di Mattia, Michela e Francesco coronano il sogno di aprire un agriturismo con attività di ristorazione e alloggio diventando un punto di riferimento per turisti, visitatori, e  abitanti della zona. “Non c’è bambino del circondario che non sia salito, la domenica pomeriggio, nel calesse di mio papà, lui ama i bambini e per loro, quindi a scopo ludico didattico, tiene gli animali della fattoria tra cui cavalli e caprette oltre che animali di bassa corte”.

Come per tutte le realtà di ristorazione, l’ultimo anno trascorso è stato difficoltoso per gli effetti della pandemia, e ora non ci volevano le cancellazioni di Pasqua.

“Questa situazione crea un po’ di demoralizzazione perché le consegne a domicilio non funzionano e rischiamo di perdere tutte le prenotazioni primaverili, ma abbiamo la speranza che appena daranno la possibilità di ritornare nei ristoranti, gli ospiti arriveranno per apprezzare il connubio tra buon cibo, aria di campagna e accoglienza famigliare su cui noi puntiamo da sempre.” Conclude il giovane Mattia con l’entusiasmo di chi ha tanta buona volontà e il futuro davanti per poter realizzare ancora tanti progetti.

x