« Torna indietro

Iniziano giovedì 25 marzo, le iniziative della Diocesi di Padova per celebrare i 700 anni della morte di Dante Alighieri

24.3.2021 – Iniziano giovedì 25 marzo, nel Dantedì, le iniziative che la Diocesi di Padova ha messo in cantiere per celebrare i 700 anni della morte di Dante Alighieri, grazie alla partecipazione di numerosi uffici e realtà diocesane: da Villa Immacolata all’Ufficio di Pastorale della cultura e dell’università, dall’Ufficio Annuncio e Catechesi alla Pastorale dei giovani, alla Pastorale della comunicazione e ancora la Biblioteca Antica del Seminario vescovile di Padova, l’Istituto Barbarigo, la Facoltà teologica del Triveneto e l’Istituto superiore di scienze religiose di Padova; dall’Ucai (Unione cattolica artisti italiani di Padova) al Comitato padovano della Società Dante Alighieri.

Tutte insieme queste realtà desiderano offrire un approfondimento culturale sulla Divina Commedia, che proseguirà fino all’autunno inoltrato, sottolineando in particolare l’approccio sapienziale e spirituale, senza dimenticare la dimensione letteraria dell’opera e l’intreccio tematico e stilistico con correnti e autori anteriori e contemporanei al poeta. L’intento è di offrire un percorso di lettura dei canti della Divina Commedia, partendo da una domanda guida: questo testo cosa dice dell (e all)’uomo contemporaneo e del suo bisogno di senso?

Ecco quindi Dante Alighieri – Il Canto del viaggio.

Il percorso – Il canto del viaggio – prende il via giovedì 25 marzo – Dantedì – con due appuntamenti on line che vedrà protagonisti l’inizio e la fine del poema dantesco.

Iniziative che vedranno nel cuore della mattina, la celebrazione della santa messa presieduta dal vescovo Claudio Cipolla, dalla Cappella degli Scrovegni di Padova, nella solennità dell’Annunciazione del Signore e ricordando i 700 anni della morte di Dante. Diretta youtube dal canale della Diocesi di Padova e televisiva sui canali 11 (Telenuovo) e 89 e 73 (Tv7 News) alle ore 11.

Il canto del viaggio inizierà allo scoccare della mezzanotte: alle 00.01 sarà messo on line sul canale youtube della Pastorale dei Giovani e sui profili social AppassioDante: una novantina giovani dai 18 ai 35 anni recitano e interpretano il primo canto dell’Inferno.

In serata, invece, l’appuntamento sarà alle 20.30, sul canale youtube della Diocesi di Padova con Vergine Madre, figlia del tuo Figlio (XXXIII canto del Paradiso), che vedrà l’introduzione di don Riccardo Battocchio, rettore dell’Almo Collegio Capranica di Roma e presidente dell’Associazione teologica italiana e la lettura dell’ultimo canto del Paradiso da parte del vescovo Claudio Cipolla.

x