« Torna indietro

Mirano, altro violento allontanato da casa

6.4.2021 – Continua incessante l’opera di monitoraggio e controllo legata all’emergenza epidemiologica in atto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mestre, attraverso la vigilanza delle zone di competenza territoriale nell’arco del fine settimana, nonché sulle aree destinate alle attività di vendita di prodotti alimentari e somministrazione bevande negli orari di apertura.

La pattuglia della Stazione di Martellago, intervenuta solo 24 ore prima in piazza a Martellago per un caso del tutto analogo, venerdì sera si avvede che a Olmo attorno al bar Alma Marina ci sono alcune persone intente a consumare il rituale spritz serale. Peccato che le disposizioni della “zona rossa” sono chiare e non permettono la consumazione di bevande dopo le 18.00. Tutti vengono fatti allontanare, mentre la titolare cinese viene identificata e sanzionata per la violazione specifica del DPCM del 2 marzo; scatta anche la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni del locale disposta in urgenza dalla Prefettura.

L’attività di controllo, da parte dei militari della Compagnia di Mestre, in tutta la giurisdizione, ha altresì portato ad un risultato apprezzabile anche sul piano del contrasto alla violenza domestica.

La pattuglia della Stazione Carabinieri di Mirano viene inviata in una abitazione del centro, poiché una donna aveva segnalato l’ennesimo comportamento violento del compagno nei confronti di alcuni famigliari, tra cui un minorenne. Giunti in soccorso, i Carabinieri constatano che le violenze che vanno avanti da gennaio sono ancora in atto e – d’intesa con il Pubblico Ministero – adottano un provvedimento di urgenza per l’allontanamento del violento dalla casa famigliare.

x