« Torna indietro

Pasquetta anti-Covid: il “vaporetto ambulatorio” ha portato il vaccino agli anziani di Sant’Erasmo e delle Vignole

6.4.2021 – Una Pasquetta di sole ha portato il vaccino agli anziani di Sant’Erasmo e delle Vignole grazie ad un vaporetto trasformato, per la prima volta, in ambulatorio vaccinale. “Altre due isole, un’altra comunità – ha spiegato il Direttore Generale Edgardo Contato – raggiunta dai sanitari dell’Ulss 3 Serenissima.

Mentre continuiamo la campagna vaccinale secondo le indicazioni ministeriali e regionali, siamo impegnati a portare il direttamente vaccino agli anziani che risiedono in zone isolate: lo abbiamo fatto in questo giorno di festa qui a Sant’Erasmo, dove abbiamo fatto attraccare un vaporetto trasformato in ‘ambulatorio vaccinale’. Circa 120 le vaccinazioni effettuate tra le 9.30 e le 15.00 circa, a cui si sommano alcune vaccinazioni fatte, sempre nell’isola, a domicilio”.


Il “vaporetto vaccinale”, messo a disposizione da Actv su richiesta del Comune di Venezia e allestito dall’Ulss 3 Serenissima, ha visto salire a bordo gli over 80 dell’isola, oltre a quelle persone che, giunte da altre aree del territorio dell’Ulss 3, hanno atteso il loro turno: “Non abbiamo mandato indietro nessuna delle persone che è arrivata fino a qui – ha spiegato il dottor Vittorio Selle, Direttore del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica e responsabile della seduta vaccinale – facendo giungere il vaccino necessario alla bisogna. Tutti coloro che si erano prenotati hanno ricevuto la loro prima dose, e allo stesso modo sono state vaccinate tutte le persone che non avevano avuto la possibilità di aderire formalmente”.

L’iniziativa è il frutto di un’idea condivisa dal Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima e dal Sindaco Luigi Brugnaro. Fa seguito alle iniziative similari, organizzate dall’Ulss 3 con il Comune di Venezia in altre due aree territoriali particolari come Pellestrina e Burano-Mazzorbo-Torcello, con più di 400 over 80, tutti quelli delle due isole, vaccinati nell’occasione; nella scorsa settimana due giornate speciali di vaccinazione per gli anziani si sono svolte al Lido di Venezia, dove sono state vaccinate circa 1200 persone. 

Presenti lunedì mattina a Sant’Erasmo il vicepresidente della Municipalità di Venezia Lorenzo Pacagnella e il Consigliere Delegato del Sindaco alle Isole Alessandro Scarpa “Marta”, che ha portato avanti fin dall’inizio la richiesta della popolazione. “Sono soddisfatto dell’obiettivo raggiunto anche per le vaccinazioni agli anziani ottantenni di Sant’Erasmo e Vignole. Tutto questo per creare meno disagi agli ottantenni dell’isola evitando lunghi tempi di viaggio. Un ringraziamento ai medici dell’Ulss Veneziana, al Direttore Edgardo Contato, ai piloti e dipendenti del gruppo Actv/Avm e alla Protezione Civile per il grande lavoro svolto in questi giorni a Burano, Pellestrina, Lido di Venezia e adesso anche a Sant’Erasmo”.


“Anche in questa Pasquetta le squadre speciali del nostro Servizio di Igiene e Sanità Pubblica – sottolinea il Direttore Contato – hanno dato, come avviene ormai da tempo, la loro disponibilità in una giornata festiva, per consentire ancora una volta un servizio ‘di prossimità’ e di attenzione ai nostri anziani. Si è aperta nel segno dell’operatività e della disponibilità, così, una settimana molto importante per l’attività vaccinale per il nostro territorio, durante la quale è programmata anche l’apertura del più grande hub regionale al Pala Expo, nell’area del Parco Scientifico-tecnologico, da mercoledì 7 aprile”.

x