« Torna indietro

Covid: Bassetti, ‘Vaccini tutti uguali, bisogna avere coraggio di riaprire’

Trombosi? Un episodio su un milione, pillola anticoncezionale più rischiosa’

“Astrazeneca, Moderna, Johnson & Johnson, Pfizer: basta con blocchi, dubbi e speculazioni commerciali. I vaccini contro il Covid funzionano tutti allo stesso modo. E al 100%. Perché l’obiettivo è ridurre il numero dei morti, delle persone gravi in ospedale. A me interessa che la gente non prenda più la polmonite, non vada in rianimazione o chiuda gli occhi per sempre. Se dopo la dose ci sarà qualche raro caso di positività, pazienza: due o tre linee di febbre saranno sopportabili. Le trombosi? Ma parliamo di un episodio su un milione, lo sapevate che il rischio con la pillola anticoncezionale è mille volte più alto? Non ci sono farmaci senza effetti collaterali. Questa è una guerra: vogliamo vincerla o no?”. Così Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive del San Martino, a La Repubblica. “Col caldo – prosegue – si riapriranno i finestrini dei bus, e le finestre delle case, della scuola: l’aria tornerà a circolare. All’aperto il contagio è quasi zero: e allora permettiamo a ristoranti e bar di sfruttare i tavolini fuori, accogliamo una parte di pubblico negli stadi, nei teatri, nei cinema all’aperto. Siamo stati coraggiosi a chiudere, dobbiamo avere il coraggio di riaprire».  

x