« Torna indietro

smartricicla

In tecnologia Voip 3.500 utenze telefoniche del Comune

Un sistema evoluto di telefonia per connettere fino a 3.500 utenze comunali in modo smart e rendere sempre più efficiente il sistema alla base del lavoro agile.

E’ l’obiettivo del piano di attivazione di centrali telefoniche evolute che ha avuto oggi il via libera della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Titta Meucci.

Un progetto da 200mila euro realizzato dalla direzione Servizi tecnici per completare rapidamente l’implementazione della tecnologia VoIP negli uffici comunali, con il potenziamento di uno strumento importante anche per il sistema di smart working. 

Progetto da 200mila euro per 3.500 utenze e un Comune sempre più smart

«Un’evoluzione importante del sistema di telefonia comunale – ha detto l’assessore Meucci -. che consentirà di gestire fino a 3.500 utenze con la tecnologia Voip e di dare un ulteriore supporto tecnico all’efficienza del sistema di smart working comunale.

Un intervento da 200mila euro progettato dai Servizi tecnici del Comune, che sarà attuato in tempi rapidi per garantire funzioni telefoniche professionali anche nel lavoro da remoto e da qualsiasi dispositivo».

Il sistema Voip (Voice over IP ) è la tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica sfruttando una connessione Internet o un’altra rete dedicata che utilizza il protocollo IP.

Il sistema comunale garantirà la gestione fino a 3.500 utenti telefonici e la possibilità di sfruttare il sistema telefonico da remoto.

x