« Torna indietro

vaccino

Lazio, i vaccini covid Pfizer tornano anche ai medici di base: le modalità

L’annuncio è stato dato dall’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato, durante l’incontro col sindacato dei medici di base. Medici he lamentavano la scarsa disponibilità del vaccino Pfizer per i propri pazienti, molti dei quali già prenotati.

D’Amato ha confermato l’inserimento dei medici di famiglia e nel sistema di prenotazione del portale regionale. Coloro che dovranno vaccinarsi, quindi, ora troveranno, oltre alla prenotazione negli hub, anche quella dal medico di medicina generale o farmacia. Resta contestualmente il sistema di chiamata attiva per fasce come è avvenuto fin da marzo.

I medici di base, quindi, torneranno ad avere i vaccini Pfizer per i propri assistiti.

I cittadini potranno così scegliere dove vaccinarsi e anche quale farmaco ricevere.

Novità anche nella distribuzione dei vaccini: ai medici di famiglia saranno consegnati tutti i vaccini disponibili secondo questa tabella:

DAL 17 MAGGIO AL 1 GIUGNO : 2 fiale di PFIZER a settimana a medico per i soggetti fragili

DAL 17 MAGGIO : verrà aperta la possibilità per i soggetti ultraquarantenni di vaccinarsi solo presso il proprio medico di medicina generale CON ASTRA ZENECA o JOHNSON & JOHNSON, diversamente si dovrà aspettare l’apertura della fascia.

DAL 20 MAGGIO: verranno consegnati ai Medici di famiglia 20.000 dosi settimanali di JOHNSON & JOHNSON per le fasce consentite.

DAL 1 GIUGNO : verranno ampliate le consegne di PFIZER e verranno consegnati quantitativi crescenti del nuovo vaccino a M-Rna di produzione tedesca CUREVAC.

Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori riunioni tecniche per attivare nei particolari queste nuove disposizioni, e definire il sistema di prenotazione dal portale. A fronte a questi impegni il direttivo regionale Fimmg ha momentaneamente sospeso, ma non revocato, lo stato di agitazione, in attesa di verificare il rispetto degli impegni assunti.

x