« Torna indietro

manzoni

Al Liceo Manzoni di Caserta la presentazione del progetto Viaggio Lib(e)ro

Giovedì 20 maggio 2021 alle ore 11:00 presso il Liceo “A. Manzoni” di Caserta si terrà la conferenza stampa per la presentazione della VI Edizione del progetto Viaggio Lib(e)ro.

L’incontro sarà coordinato dalla giornalista Beatrice Crisci. Interverranno: la dirigente del Liceo Dott.ssa Adele Vairo, la referente del progetto Prof.ssa Maria Grillo e il Dott. Pietro Graus, editore della casa editrice Graus Edizioni, nonché Presidente dell’Associazione Approdi d’Autore, ideatrice del progetto.

Il Liceo Manzoni, per Caserta, punta ancora sulla cultura: il progetto Viaggio lib(e)ro – ideato, organizzato e promosso dall’Associazione Approdi d’Autore con il Patrocinio morale della Regione Campania – continua a raccogliere successi e consensi, contando sull’intuito delle istituzioni e di chi fa della lettura uno strumento imprescindibile di condivisione e crescita.

Il Liceo Manzoni è un’istituzione aperta alle risorse positive del territorio e ai protagonisti della nostra tradizione che entrano quotidianamente nelle aule rendendo i giovani consapevoli, responsabili, aperti in maniera propositiva al mondo della cultura, delle professioni, dell’università e dell’internazionalizzazione.

Il Manzoni non è soltanto didattica in aula, ma è fucina di interessi, di progetti, eventi e iniziative a favore del mondo della cultura, grazie anche alla partecipazione attiva degli studenti, protagonisti in prima linea della vita scolastica, delle attività e degli eventi organizzati.

Il concorso Viaggio lib(e)ro coinvolge studenti di scuole di ogni ordine e grado, sempre pronti a rispondere a iniziative che li coinvolgano in positivo e in prima linea.

L’iniziativa, infatti, si traduce in una lettura di testi che spaziano dalla narrativa alla saggistica, dalla poesia alla cronaca, in vista di una rivisitazione degli stessi in chiave critica.

I ragazzi diventano così protagonisti del percorso formativo attraverso delle performance artistiche che li vedono coinvolti in vere e proprie gare, e che mirano a presentazioni di testi musicali, video o copioni teatrali elaborati dai giovani stessi, in linea con la metodologia del learning by doing.

“Ogni incontro diventa uno snodo tra scrittori, strutture istituzionali e culturali della città, fra scuole, famiglie e territorio; iniziative simili vantano il potenziale di coinvolgere ampi strati di ragazzi, e dunque di cittadini, sensibilizzandoli a tematiche sociali, culturali e civili di ampio respiro”, sostiene l’Editore Graus.

Tra i partner del progetto ci sono Radio Punto Nuovo e Graus Edizioni.

x