« Torna indietro

Altro sabato di follia a Scoglitti: risse a più riprese e cittadini in fuga

Ancora paura e delirio a Scoglitti. Un altro sabato sera movimentato da risse, grida e bottiglie rotte in pieno centro, in mezzo ad anziani e bambini. Erano circa le 21.30 quando un gruppo di stranieri, apparentemente ubriachi, hanno iniziato a gridare, ad importunare la gente e a tirare bottiglie di vetro.

Intorno alle 22.00 è sopraggiunta una volante della polizia, dei vigili, dei carabinieri e anche della finanza. In molti le hanno sentite passare anche da Vittoria a sirene spiegate. Ma pare che i delinquenti si fossero già dileguati, seminando il terrore dietro di loro, con bambini che piangevano e mamme che gridavano per allontanarli.

La dinamica è sempre la stessa: le risse avvengono a più riprese, proprio per scappare alle forze dell’ordine. E, infatti, il secondo round è andato poi in onda intorno a mezzanotte. Pare che questo gruppo di persone buttasse a terra i bidoni del vetro, fossero a torso nudo e, ovviamente, privi di mascherina: insomma animali allo sbando.

Forte il disappunto su Facebook, c’è chi si lamenta per i pochi controlli, chi se la prende con una società allo sbando e la famiglia e chi conclude “che non scenderà più a Scoglitti, perchè diventa ogni giorno più pericoloso anche fare una semplice passeggiata con i figli”.

x