« Torna indietro

Maltempo a Lecce. Fulmine sbriciola la statua di Sant’Oronzo su Porta Rudiae

Un temporale spaventoso, tuoni fortissimi e grandine, ma soprattutto la pioggia che ha allagato gran parte della città. Maltempo a Lecce nel pomeriggio di ieri ed ora si fa la conta dei danni, vista la forza e la virulenza con cui il temporale si è abbattuto su tutto il Salento ed in particolare sul capoluogo. La pioggia è durata a lungo ed è stata di un’intensità pazzesca, sicuramente più dei soliti temporali estivi che poi lasciano di nuovo spazio al sole dopo dieci o quindici minuti. Ma, quello che più ha caratterizzato il pomeriggio di maltempo a Lecce è il temporale condito da tuoni fragorosi e potenti che hanno provocato parecchi danni, ma questa volta anche significativi. Sì, perché non capita tutti i giorni che un fulmine colpisca una statua storica della città. Come è esattamente successo ieri pomeriggio alla statua di Sant’Oronzo, posta sopra ad una delle tre porte storiche della città, Porta Rudiae.

Maltempo a Lecce, danni anche al Duomo

Una delle storiche attrattive culturali e turistiche del capoluogo salentino, infatti, è stata sfregiata da un fulmine che ha colpito la statua del Santo Patrono. Il monumento è stato colpito e si è sbriciolato in alcune parti con il crollo di alcuni pezzi della testa e del petto. Sarà stato un fulmine che ha colpito in pieno Sant’Oronzo sopra Porta Rudiae, o un tuono potentissimo che ha danneggiato una statua già lesionata? Questo si capirà nelle prossime ore, ma c’è chi giura che questo può essere un cattivo presagio per la città di Lecce. Sul posto sono comunque intervenuti gli agenti della Questura di Lecce che hanno transennato la zona. Il maltempo a Lecce di ieri pomeriggio ha arrecato danni anche al Duomo, storica cattedrale della città, dove una finestra è stata colpita da un fulmine e ha permesso alla pioggia di entrare dentro la chiesa.

x