« Torna indietro

Orrore in Calabria, costringeva le figlie minorenni a prostituirsi per poche decine di euro

Costringeva le figlie minorenni ad andare con diversi uomini per poche decine di euro, stecche di sigarette e generi alimentari. Questa mattina, una donna è stata arrestata dagli agenti del Commissariato di Paola. L’indagine, già avviata nei mesi precedenti, ha già portato all’arresto di un 73enne, accusato di andare con le due vittime. Lo stesso, nel corso di un interrogatorio, ha confessato che insieme alla nonna delle bambine, già arrestata, anche la madre era a conoscenza del tutto. Gli inquirenti l’hanno definita “vera e propria domina” delle attività di prostituzione delle figlie. L’uomo ha inoltre confessato che non si tratta di un caso isolato, ma che le vittime sono state costrette a rapporti anche con altri soggetti. Le due adesso sono state affidate a una struttura protetta di Paola mentre alla madre è stata tolta la responsabilità genitoriale.

x