« Torna indietro

Polemica photored di via Monteroni, il Comune di Lecce chiarisce: “Mai parlato di spegnimento”

Continua la polemica photored a Lecce. Qualche giorno fa c’era stato il comunicato del Comune di Lecce che aveva chiarito alcuni elementi sulla vicenda e aveva tracciato le linee guida per il futuro. Da lì a stretto giro di posta c’erano state le polemiche di alcuni esponenti del consiglio comunale sia di maggioranza che di opposizione. Alcuni, come il capogruppo del Pd leccese, Antonio Rotundo, ha inviato una Pec all’attenzione del capo della Polizia Municipale, Donato Zacheo per chiedere chiarimenti. Altri, come il consigliere comunale di opposizione, Andrea Guido non ha usato mezze misure per descrivere la vicenda, parlando addirittura di cittadini leccesi presi letteralmente in giro.

Polemica photored. La replica dell’assessore Signore

Corpo polizia municipale Spezia 183 anni

Non si è fatta attendere la risposta e la replica del vice sindaco e assessore alla Polizia Locale Sergio Signore che, alle dichiarazioni del consigliere Andrea Guido e alla polemica photored, risponde così e ci va giù duro: “Nessuna notizia falsa. Il consigliere Guido, come non di rado succede, prende un abbaglio: non abbiamo mai parlato di “spegnimento”, ma di spostamento per ragioni di opportunità dei photored di Via Monteroni/Viale Grassi e Viale Giovanni Paolo II. Una procedura che, come è facilmente intuibile, comporta dei tempi tecnici fra pratiche burocratiche e affidamento dei lavori. Abbiamo già iniziato i sopralluoghi nei siti di destinazione dove verranno trasferiti e, secondo i tempi stimati dalle ditte, lo spostamento dovrebbe avvenire entro il 20 luglio. Ribadisco, come già detto più volte, che le sanzioni per il cambio di corsia, relative alla violazione dell’art.146 co. 2 e 3 irrogate a seguito di accertamento effettuato dai photored che saranno spostati sono pienamente legittime, fatto peraltro confermato dalle diverse sentenze del Giudice di Pace sui ricorsi presentati dai cittadini sanzionati”.

x