« Torna indietro

Lutto nel mondo della cultura: morta a 56 anni archeologa modicana Annamaria Sammito

Dirigente Archeologo presso la Soprintendenza di Ragusa, professoressa a contratto di Archeologia tardoantica e medievale presso l’Università di Catania, dal 2002 Direttrice Onoraria del Museo Civico di Modica, ex Assessore alla cultura nella giunta Antonello Buscema negli anni 2008-2012. Queste sono solo alcune delle tante cose che Annamaria Sammito ha fatto nella sua vita, prima che una brutta malattia la portasse via, a soli 56 anni.

Una studiosa appassionata e preparata, scrittrice di diversi libri, amante della sua terra. Annamaria Sammito ha legato il suo nome e i suoi studi, per quanto riguarda i Beni culturali a Modica, alla valorizzazione del Parco archeologico di Cava Ispica e della Chiesa Rupestre di San Nicolò Inferiore, in via Grimaldi, nel cuore del centro storico di Modica.

Da quando si è diffusa la notizia della sua morte, in tanti hanno voluto ricordarla come la persona gentile, affabile e profonda che era. Sui social sono comparsi aneddoti, ricordi e tante foto: in tutte spicca questo suo sorriso allegro e contagioso.

Alla famiglia le più sentite condoglianze della nostra redazione.

x