« Torna indietro

Digital Green Pass concept: Smartphone over a passport and a surgical mask on a wooden table show an hypotetical app for the Digital Green Passport (or digital pass certificate) (Digital Green Pass concept: Smartphone over a passport and a surgical ma

Green pass obbligatorio da domani? (lo spettro – o la chance – del modello francese)

La variante Delta avanza, mentre l’Italia è inerme, in zona bianca. Il green pass obbligatorio sembra essere la risorsa adatta a salvare sia la salute, sia la libertà degli italiani, ai quali a quanto pare sarebbe concessa libertà di movimento in caso di prima o seconda dose di vaccino, tampone, guarigione dal Covid-19. Ma sul modello francese la tela del green pass si renderà probabilmente più costrittiva. Domani, secondo il Corriere, il Governo approverà il decreto. “Nel documento approvato dai presidenti di Regione si ritiene «indispensabile che l’utilizzo delle certificazioni verdi sia esteso, a prescindere dal contesto epidemiologico territoriale di riferimento, alle seguenti attività: grandi eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi». È il via libera atteso dal governo che oggi inserirà nell’elenco anche i treni a lunga percorrenza, gli aerei e le navi. Servirà il certificato pure per i ristoranti al chiuso, ma è probabile che basterà soltanto la prima dose di vaccino“. Si parla di certificato verde anche in caso di semplici serate in compagnia della buona cucina e al cinema: brandelli di vita quotidiana oggi sotto la lente. Non bisogna dimenticare che il business degli eventi si sta riprendendo da un lungo fermo, sta pian piano riprendendo fiato e l’argomento sarà discusso a più livelli, non senza assensi e brusio di disapprovazione. Mentre il lavoratore no vax vede profilarsi all’orizzonte lo spettro della sospensione dello stipendio.

x