« Torna indietro

Taranto: Sparatoria in discoteca, potrebbero essere questioni di droga

Un 37enne tarantino già noto alle forze dell’ordine per piccoli precedenti sarebbe stato fermato dalla Polizia per la sparatoria avvenuta la scorsa notte in una discoteca dell’hinterland di Taranto. Potrebbero non essere solo futili motivi sentimentali ad aver scatenato la rissa, si sta battendo anche la pista legata allo spaccio di droga. Secondo le prime indiscrezioni, tra i feriti ci sarebbe il figlio di un personaggio noto alle forze dell’ordine di Grottaglie, in provincia di Taranto. I FATTI Dieci giovani sono rimasti feriti, nessuno sarebbe in gravi condizioni, in una sparatoria avvenuta la notte scorsa nel discopub Yachting club di San Vito, a Taranto: a quanto si apprende, nel locale era in corso una serata organizzata da studenti universitari, con la presenza di oltre 300 persone. Secondo una prima ricostruzione, al culmine di una rissa scaturita dal litigio tra due gruppi di giovani, uno di Grottaglie e l’altro del quartiere Tamburi, un ragazzo avrebbe impugnato una pistola calibro 9 cominciando a sparare e colpendo quattro ragazze e sei ragazzi tra i 20 e i 28 anni. Tutti i feriti sono stati trasportati in ospedale con ambulanze del 118. Sul posto sono intervenute pattuglie della Squadra Mobile e della Squadra Volante. Una persona sarebbe stata fermata dalla Polizia.

x