« Torna indietro

Siamo tutti GKN: insorgiamo!
Venerdì 30 luglio dalle ore 15 alle ore 17 FIOM, FIM e UILM manifesteranno davanti alla sede di Confindustria Livorno, con 2 ore di sciopero provinciale alla fine di ogni turno contro i licenziamenti collettivi; per la riforma degli ammortizzatori; per difendere l’occupazione, risolvere le crisi aziendali in provincia, vincolare i soldi del PNRR ad un lavoro buono e impedire alle multinazionali di distruggere il lavoro.

Pur apprezzando l’iniziativa, avremmo voluto anche da Piombino una presenza organizzata dalle OO.SS. Manca poi ogni riferimento all’indispensabile Sciopero Generale Nazionale, per costringere Governo e Confindustria ad un tavolo di trattativa per il ripristino del blocco dei licenziamenti. Proprio di fronte ai licenziamenti di massa in atto, il Camping CIG giudica negativamente l’accordo interconfederale del 29 giugno scorso, sottoscritto anche dalle confederazioni sindacali maggioritarie: su questi nodi decisivi, devono essere comunque consultati i lavoratori, ai quali l’accordo si applica.

Il Coordinamento Articolo 1 Camping Cig invita tutti i lavoratori metalmeccanici della provincia di Livorno ad aderire allo sciopero e al presidio, per far sentire la rabbia che sta montando nel paese contro il Governo Draghi alleato di Confindustria, i quali con i licenziamenti collettivi stanno distruggendo la vita di migliaia di persone, smantellando il sistema produttivo italiano con chiusure e delocalizzazioni.

Coordinamento Articolo 1-Camping Cig Piombino

x