« Torna indietro

salvini

Salvini alla Caserma con Zinzi: “io penso a Caserta”

Salvini a Caserta

Il candidato a sindaco di Caserta del centro-destra, Gianpiero Zinzi, questa mattina ha accolto e accompagnato Matteo Salvini, leader della Lega che si è recato alla Caserma Ferrari Orsi per complimentarsi con i militari e gli operatori che in questi mesi si sono distinti per professionalità e organizzazione.

Una visita alla caserma

“Questa mattina Matteo Salvini, mio amico e leader del centrodestra e della prima forza di governo del Paese, – ha spiegato Zinzi – è tornato a Caserta. Una visita istituzionale alla Caserma Ferrari- Brigata Bersaglieri Caserta, fiore all’occhiello anche in questa ultima emergenza Covid, per ringraziare i militari per quanto hanno fatto e stanno facendo sul nostro territorio e all’estero”.

La promessa

“Caserta è una città piena di risorse – ha annunciato Salvini – che negli ultimi anni è stata frenata”. Ha poi promesso “ci vedremo spesso”.

Ha infatti commentato Zinzi. riferendosi al leader della Lega che “mi ha ribadito l’attenzione e l’impegno per Caserta, per garantire risorse necessarie a ripianare i debiti lasciati dagli ultimi anni di amministrazione e investimenti utili a restituire quel lustro che Caserta merita”.

La stoccata finale

E poi una stoccata ai suoi rivali Zinzi non la fa mancare: “mi fa sorridere che i miei avversari (per intenderci, quelli che i debiti li hanno accumulati), invece di chiedere un intervento responsabile alle proprie aree politiche di riferimento, utilizzino le proprie energie solo per denigrarmi gratuitamente. Come si dice, per fortuna non siamo tutti uguali. Io penso a Caserta!”

L’annuncio di Salvini

E infine Salvini che annuncia di puntare la sua attenzione proprio sulla città della Reggia: “conto che il cambiamento in tutta la Campania parta da Caserta”.

x