« Torna indietro

Stroncata a 13 anni da malore, famiglia autorizza donazione organi

Stroncata a 13 anni da un malore improvviso, Gaia Bordon continuerà vivere nel corpo di altre persone. La famiglia di Cividale del Friuli (Udine) ha firmato l’autorizzazione per la donazione degli organi della povera ragazza. La tragedia si è consumata in pochi istanti: nella mattinata di lunedì 9 agosto, Gaia ha accusato un malore improvviso che non le ha dato scampo. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, è morta all’ospedale di Udine.

x