« Torna indietro

il sindaco di Scilla smentisce la notizia del focolaio: “Dannoso allarmismo, solo 5 i positivi”

Attraverso un post reso pubblico su Facebook, il sindaco di Scilla, Pasqualino Ciccone ha smentito la notizia di un focolaio da Covid-19 nel Comune

Apprendo con estremo rammarico di alcune dichiarazioni riportate dagli organi di stampa locale in cui alcune fonti hanno parlato a sproposito dell’esistenza di molti contagi a Scilla, in particolare tra i giovani. Ho l’obbligo, quale massima autorità sanitaria del Paese, di smentire questa notizia per mettere fine a questo procurato, dannoso, allarmismo.Affermo con estrema chiarezza che ad oggi, in questo preciso momento, i casi di covid nella nostra città sono 5, di cui solo 2 tra i 20 e i 25 anni. Dunque ampiamente al di sotto dei “tanti contagi ” comunicati alla stampa e peraltro anche ampiamente al di sotto della media provinciale. Vorrei capire da quale fonte chi ha diffuso questa falsa notizia ha preso questi dati non corrispondenti ai dati ufficiali che solo il sottoscritto è autorizzato a ricevere e comunicare. Invito pertanto i responsabili di queste comunicazioni ad usare la massima accortezza perché tutto ciò ha creato un falso allarme con conseguente evidente danno per il nostro Paese.Ciononostante colgo l’occasione per invitare sia i miei concittadini che le migliaia di turisti presenti sul territorio ad usare scrupolosamente i comportamenti che ormai ben conosciamo per far si che il virus non si propaghi nella nostra città ( uso di mascherine ecc). Tra l’altro abbiamo dimostrato ampiamente nel recente passato di avere informato con grande scrupolosita’ di attenzione la nostra popolazione dei pericoli di questa pandemia: tutti i giorni per oltre 3 mesi abbiamo comunicato lo stato della situazione, chiedendo nelle varie fasi i comportamenti da tenere. Pertanto se la situazione dovesse cambiare sarà compito mio, come sempre, informare la nostra gente dei pericoli che si presentano e indirizzare i comportamenti da tenere. Infine mi chiedo perché si vuole rappresentare, anche su questa problematica drammatica, una situazione più brutta di quella che realmente è creando panico non giustificato in questo momento.

x