« Torna indietro

Domodossola, furbetti del reddito di cittadinanza: 8 denunciati

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Domodossola, unitamente a quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Verbania, hanno denunciato 8 persone: B.C. 47enne, P.P. 51enne, D.S. 53enne, G.B. 57enne, T.S. 60enne, M.C. 52enne, A.R. 50enne, G.D. 66enne, tutte residenti a Domodossola e nei comuni limitrofi, perché responsabili di avere indebitamente percepito il reddito di cittadinanza.

Non si tratta certamente dei primi casi in Piemonte. Solo nelle ultime settimane sono state oltre 30 le persone denunciate per il medesimo reato nell’Alessandrino.

Le indagini dei carabinieri di Domodossola

I controlli effettuati ed i minuziosi accertamenti hanno consentito ai militari di far emergere importanti elementi a carico dei denunciati e di ricostruire i periodi in cui il beneficio è stato percepito senza alcun valido titolo, stimando le cifre sottratte dalle casse dello Stato.

I denunciati, sono stati ritenuti responsabili di aver omesso di comunicare all’I.N.P.S. di Verbania di non essere in possesso dei requisiti richiesti per l’ottenimento dell’emolumento, nel caso specifico poiché “essere persone sottoposte a misura cautelare personale”, ricevendo nei mesi scorsi denaro che, mediamente, ammontava a somme comprese tra i 1.000 ed i 7.000 Euro, con un danno all’erario di circa 25.000 euro complessivi.

I malfattori, pertanto, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’Art.7 del D.L. 4/2019 (indebita percezione reddito di cittadinanza).

Leggi anche: COSSATO (BI), INCIDENTE CON LA MOTO: MORTO 17ENNE DI STRONA

x