« Torna indietro

Operatori sanitari, che indossano tute protettive mediche e mascherine, al lavoro nella terapia intensiva dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, 12 novembre 2020. Ieri in Italia è stata superata la soglia dei 600.000 casi attualmente positivi, tra casi in isolamento domiciliare, ricoverati con sintomi e in terapia intensiva. Questo dato è importante perché, un'epidemia si definisce 'fuori controllo' nel momento in cui i positivi superano l'1% della popolazione e ieri, oltre ad aver sperato il milione di casi da inizio pandemia, in Italia è stato superata questa soglia di popolazione attualmente con infezione da Sars-Cov-2. Ansa/Max Cavallari

Savona, mamma muore a 27 anni in ospedale dopo aver partorito

Ieri Una donna di 27 anni è morta all’ospedale san Paolo di Savona dopo aver partorito. Il piccolo nato la notte scorsa è arrivato all’ospedale pediatrico Gaslini in condizioni critiche, con “un quadro di gravissima sofferenza da asfissia perinatale, assenza di attività cardiaca e respiratoria alla nascita. E’ intubato e sostenuto da un ventilatore meccanico” dice la nota del Gaslini.

Il bambino era stato trasferito all’ospedale pediatrico genovese grazie al sistema di Trasporto di Emergenza Neonatale realizzato dal personale del Gaslini, e attivato subito alla nascita. La prognosi è riservata, le condizioni sono estremamente delicate. 

Il governatore della Liguria Giovanni Toti “ha appreso con dolore la notizia della morte della giovane mamma avvenuta la notte scorsa all’ospedale San Paolo di Savona subito dopo il parto”.

x