« Torna indietro

truffa

Bra (CN), spaccio di cocaina, sgominata la banda: 5 arresti

Sono cinque gli uomini (2 italiani di 52 e 45 anni e 3 albanesi di 55, 22 e 27 anni) arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Bra con accusa di “Associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti“.

I provvedimenti di custodia cautelare in carcere sono stati emessi a conclusione di un’articolata indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di cocaina nel territorio braidese. Un’indagine iniziata già nel maggio del 2019, con l’arresto di due uomini albanesi trovati in possesso di 50 grammi di cocaina e di 14.000 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.

L’operazione dei carabinieri di Bra

L’operazione, denominata “Bishe 2019”, in riferimento all’appellativo albanese (Bishe, in italiano Bestia) con cui gli spacciatori erano soliti salutarsi tra loro, ha consentito di ricostruire dettagliatamente quale fosse il canale di approvvigionamento della sostanza stupefacente e quindi di smantellare il sodalizio criminale che aveva base operativa in Albania e base logistica ed esecutiva nella cittadina di Bra. Al vertice della banda sono stati scoperti alcuni soggetti già noti alle forze dell’ordine per pregresse attività svolte.

Il sequestro effettuato dai carabinieri di Bra

Gli accertamenti dei Carabinieri, svolti anche attraverso quotidiani servizi di osservazione delle zone segnalate e con il controllo dei soggetti noti per essere consumatori di sostanze stupefacenti, hanno permesso di individuare più abitazioni, tutte collocate nel centro di Bra, presso le quali gli spacciatori cedevano la droga ai loro clienti a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Oltre ai 5 uomini arrestati, nell’arco dei sette mesi di attività, i militari hanno arrestato altri 8 soggetti in flagranza di reato di spaccio, rinvenuto circa 3 Kg cocaina e sequestrato contanti per un valore complessivo di circa 25.000 euro a riprova della fiorente attività criminale.

Leggi anche: ALPIGNANO, DONNA PRECIPITA DAL PONTE SULLA DORA: È GRAVE

x