« Torna indietro

Albignasego, il cagnolino Blady torna dal suo proprietario

L’uomo di Albignasego è uscito dall’ospedale e ha potuto riabbracciare il suo cane

28.9.2021 – La storia del cagnolino Blady e del suo proprietario, che abita ad Albignasego, aveva commosso molte persone, lo scorso luglio: l’uomo, che ha come unico affetto il piccolo meticcio con cui vive, aveva rinviato delle cure importanti per la sua salute poiché non sapeva a chi lasciare il proprio animale. Arrivato però ad un punto in cui si era reso indispensabile un suo ricovero urgente, si era lasciato convincere a recarsi in ospedale solo dopo aver avuto dagli uffici comunali l’assicurazione che il suo amato Blady sarebbe stato accudito da una volontaria dell’associazione Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali).

In questi giorni il signore è rientrato nella propria abitazione, dopo un lungo ricovero, e lunedì gli agenti della Polizia locale Pratiarcati gli hanno riconsegnato il suo cagnolino Blady: felicissimi entrambi per essersi ritrovati. Data la salute ancora precaria del suo proprietario, l’ufficio dei Servizi sociali comunali ha incaricato una signora di fare da dog sitter al cagnolino, portandolo a passeggiare tre volte al giorno. «Anche questo è un ulteriore bel risvolto di questa storia a lieto fine» commenta il sindaco Filippo Giacinti, «in quanto la signora è priva di occupazione e grazie a questo avrà la possibilità di lavorare per tre mesi tramite il progetto RIA (reddito di inclusione attiva), sovvenzionato con fondi statali.

x