« Torna indietro

Torna il cinema Vona a Comiso. Soddisfazione del sindaco Schembari: “Un monumento della nostra storia del ‘900. Finalmente anche i giovani di Comiso avranno un luogo dove trascorrere del tempo in maniera costruttiva”

“Ho appreso sabato 9 ottobre 2021 che la richiesta inoltrata dalla sottoscritta al Presidente Musumeci nel mese di maggio, non solo è stata accolta, ma ha avuto un esito positivo – festeggia il sindaco Maria Rita Schembari all’indomani della notizia che la Regione ha deciso di acquistare l’antico cinema Vona di Comiso.

“Messo in liquidazione dalla S.E.S.A snc per la somma di € 280.000, si tratta di un monumento della nostra storia del ‘900 che l’ente Comune di Comiso non avrebbe potuto acquistare e ristrutturare con somme proprie per consegnarlo alla città. Da qui, la richiesta inoltrata alla Regione. Il cineteatro Vona fu costruito nel 1934 e per intere generazioni ha costituito l’occasione per assistere a prime cinematografiche e teatrali di altissimo livello. Anche Gesualdo Bufalino, nei suoi romanzi, lo cita più volte come luogo del cuore.”

“Purtroppo – aggiunge ancora il sindaco – dopo il 1993 è stato definitivamente chiuso ed oggi versa in condizioni che impongono un massiccio intervento di ristrutturazione. Oggi purtroppo la città di Comiso non possiede un cinema e molti cittadini sono costretti a spostarsi nei comuni limitrofi, con grave nocumento per i più giovani che non sono muniti di mezzo proprio per spostarsi. Bisogna dunque ridare la possibilità, in special modo alle nuove generazioni, di avere un luogo dove trascorrere del tempo in maniera costruttiva, togliendole da passatempi meno conducenti. Donare alla nostra città un cineteatro in cui svolgere anche attività di cineforum per le scuole o per gruppi di amatori, salvare dal decadimento un pezzo di storia legato alle memorie di molti, costituisce un dono inestimabile e di apprezzatissimo valore.”

“Per questo – conclude Maria Rita Schembari – non posso che ringraziare il Presidente Nello Musumeci, e l’ On. Assenza sempre attento alle istanze dell’intero territorio e a quelle della sua città, sensibile verso la città di Comiso. Il Vona, una volta ristrutturato tramite progetti del Comune, sarà restituito alla fruizione di tutti cittadini”.

x