« Torna indietro

Green pass, da oggi Atac controllerà così la certificazione verde a tutti i suoi lavoratori

La compagnia di trasporti Atac ha reso pubbliche le modalità con cui verrà controllato il Green pass ai propri dipendenti

Il Decreto Legge n.127 del 21 settembre 2021 entra in vigore oggi, 15 ottobre 2021, così tutti i datori di lavoro saranno responsabili di controllare il green pass dei propri dipendenti. Chi non assolverà a questo compito rischia multe salate, dai 400 ai 1000 Euro. Atac nomina così un personale appositamente dedicato, che sarà accompagnato dai responsabili dell’area, autorizzati al trattamento dei dati sensibili.

I controlli verranno effettuati quotidianamente, sia ad inizio turno che durante la giornata lavorativa, ad almeno il 20% dei lavoratori. In aggiunta verranno effettuati anche dei controlli a tappeto a tutto il personale.

Verrà utillizata per lo scopo l’app ministeriale “VerificaC19”, che tutto il personale preposto ai controlli dovrà scaricare obbligatoriamente sui telefoni aziendali. Il dipendente sprovvisto di certificazione sarà considerato “assente ingiustificato” dall’azienda fino a che non si doterà di Green pass, comunque non oltre il 31 dicembre 2021. Per ogni assenza ingiustificata inoltre, al lavoratore non aspetterà il compenso economico relativo a quella giornata lavorativa.

Tantissimi i provvedimenti disciplinari a cui vanno incontro i dipendenti sprovvisti del green pass, dal congelamento del rapporto lavorativo, all’allontanamento dal posto di lavoro, fino a multe salate dai 600 ai 1500 Euro.

x