« Torna indietro

Laboratorio della droga e 2700 euro in casa. Arrestato per spaccio 51enne

Dopo gli episodi dei giorni e delle settimane scorse, ancora un arrestato per spaccio nel Salento. Continua senza sosta la lotta delle forze dell’ordine salentine nel tentativo di arginare e contrastare il fenomeno della detenzione e compravendita di sostanze stupefacenti. L’ultimo episodio ha visto, nella serata di sabato, l’impegno degli agenti del Commissariato di Polizia di Nardò, a conclusione di un’operazione di Polizia Giudiziaria, nell’arresto di un 51enne del posto, Alfredo Oceano, noto puripregiudicato del posto. Un accurato servizio di appostamento ed osservazione nei pressi dell’abitazione dell’uomo, sita nel pieno centro cittadino di Nardò, ha permesso agli investigatori di rilevare un notevole andirivieni di personaggi noti per il consumo di droga. I sospetti dei poliziotti della Sezione investigativa e di Polizia scientifica del Commissariato sono stati fugati quando, addosso ad un giovane, noto consumatore di cocaina, è stata ritrovata una dose di cocaina appena acquistata. La successiva perquisizione domiciliare, poi, ha confermato i sospetti degli investigatori. 

Arrestato per spaccio 51enne, tutto il materiale sequestrato

L’uomo, infatti, nonostante l’insistenza degli agenti, ha tardato circa 10 minuti prima di aprire la porta, certamente con l’unico scopo di disfarsi di qualcosa d’illegalmente detenuto. Durante la perquisizione, in particolare in cucina, è stata ritrovata l’attrezzatura necessaria per il taglio e il confezionamento della sostanza stupefacente: forbici, cellophane, taglierini, nastro, bilancino di precisione, 4 cellulari, polvere bianca per il “taglio”, oltre a 2.700 euro in banconote di diverso taglio. Al termine delle operazioni, tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro e l’uomo è stato arrestato per spaccio, e condotto presso il carcere di Lecce, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

x