« Torna indietro

Mestre, denunciato pusher colto mentre spacciava in via Piave

25.11.2021 – Un pusher di 24 anni, di origine nigeriana, in Italia con regolare permesso di soggiorno, è stato denunciato dalla Polizia locale per spaccio di sostanze stupefacenti, ricevendo anche una sanzione amministrativa di 450 euro a norma del Regolamento di Polizia Urbana e l’ordine di allontanamento per 48 ore dalla zona dove è stato colto in fragrante, quella di via Piave a Mestre.

Ad individuarlo, nella serata di mercoledì 24 novembre, è stato il personale del Nucleo operativo nel corso di un’operazione antidroga condotta nei pressi della stazione ferroviaria.

Al momento del fermo l’uomo, senza precedenti, aveva appena ceduto sostanze stupefacenti a due distinti acquirenti. Uno di questi, un trentaseienne residente a Marghera, che si era allontanato in direzione della stazione, è stato a sua volta fermato dagli agenti e, dopo aver opposto una violenta resistenza agli operatori, ha consegnato una dose di cocaina che aveva appena acquistato.

Denunciato a piede libero per resistenza e sanzionato anche lui a norma del Regolamento di Polizia Urbana per acquisto di stupefacenti sulla pubblica via e ubriachezza manifesta, ha ricevuto una multa di 650 euro e l’ordine di allontanamento dalla zona per 48 ore.

Dall’inizio dell’anno sono 110 gli spacciatori arrestati o denunciati a piede libero dalla Polizia locale, la maggior parte in via Piave o nelle zone limitrofe.

x