« Torna indietro

Acate in lutto per la morte di Vincenzo Carrubba

Pubblicato il 28 Gennaio, 2022

“Il Sindaco, la Giunta, il Presidente del Consiglio, i Consiglieri comunali e tutti i cittadini di Acate si associano al grave dolore che ha colpito la famiglia Carrubba-Salemi per la perdita del caro Vincenzo. Acate piange un figlio del nostro paese, educato, rispettoso e di una bontà d’animo eccezionale. Altruista, disponibile, sempre pronto ad aiutare chiunque ne avesse bisogno. Un eccellente marito e un amorevole padre di due splendidi bambini. Che la terra ti sia lieve. Non ti dimenticheremo. Ciao Vincenzo.”

Con queste parole il sindaco e tutta l’Amministrazione del Comune di Acate ha voluto salutare Vincenzo Carrubba, l’uomo che ieri ha perso la vita cadendo in un invaso artificiale in contrada Torrevecchia, all’interno dell’azienda “Feudo Arancio”. Vincenzo stava lavorando nei pressi della vasca, era da solo con un trattore con il quale doveva ripulire la zona circostante e tagliare l’erba. Il suo corpo è stato trovato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco ad una profondità di circa 5 metri e circa 10 metri dal bordo dell’invaso. La vasca, una sorta di piccolo lago artificiale, esteso circa 2000 metri quadri, aveva acque molte profonde e limacciose.

Vincenzo Carrubba aveva 38 anni, una moglie, 2 figli ancora in tenera età, che aspettavano il suo ritorno dal lavoro e che, invece, ora non lo vedranno più. In molti sui social danno la colpa alla mancanza di galleggianti, salvagenti, corde. Altri, invece, dicono che ci fossero e che si tratta solo di una tragedia. L’ennesima in provincia. A chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto saranno gli inquirenti, già al lavoro. La salma non è stata ancora restituita alla famiglia perchè il pm di turno ha disposto l’autopsia presso la procura di Ragusa.

x