« Torna indietro

Piazza Pitesti patto Comune

Al Buon Pastore la gestione di piazza Pitesti. Siglato patto col Comune

Due patti tra la Chiesa del Buon Pastore e il Comune di Caserta per la valorizzazione di piazza Pitesti

Pubblicato il 7 Settembre, 2020

Questa mattina sono stati siglati due patti di collaborazione, tra il Comune di Caserta, nella persona del suo sindaco, avv. Carlo Marino e don Antonello Giannotti, parroco della chiesa del Buon Pastore.

Un’occasione, sicuramente, per cambiare il volto di una piazza che rappresenta uno dei luoghi, da sempre, più vissuti, dalla cittadinanza casertana, ma non solo.

I due patti di collaborazione

Piazza Pitesti sarà rigenerata dalla Parrocchia in molte sue funzioni – dagli arredi, ai viali, fino all’illuminazione pubblica e alla videosorveglianza – puntando a valorizzarne la fruizione anche da parte dei cittadini con difficoltà motorie e promuovendo in essa i valori della cittadinanza attiva, della solidarietà e dell’aggregazione sociale, della mobilità sostenibile, della conoscenza della natura, del rispetto del decoro da parte di tutti.

Accordo su piazza Pitesti

Il Campo di calcetto del Rione Vanvitelli, anch’esso curato e manutenuto dalla Parrocchia, conserverà la sua tradizionale funzione di aggregazione all’insegna dello sport, mirando a stabilizzare nell’intera comunità le opportunità derivanti da una gestione stabile e continua nel tempo.

L’obiettivo comune, riconosciuto nei due patti, è quello di affermare sul territorio due laboratori permanenti di cittadinanza e partecipazione rivolti a tutti, ma innanzitutto alle fasce deboli della città, ai bambini, ai giovani, agli anziani.Fare ed essere comunità è un’esigenza indispensabile della città, una dimensione che ciascuno può contribuire a costruire, fornendo la disponibilità a migliorare la qualità della vita di tutti.

Skip to content